Sicilia: il GAL Tirrenico primo nella provincia di Messina

Il Gal Tirrenico, con capofila Barcellona Pozzo di Gotto, è primo nella provincia di Messina

Panorama_Barcellona_Pozzo_di_GottoCon D.D.G. N.8264 del 8.8.2016, e’ stata approvata la graduatoria dei Gal che hanno partecipato alla selezione della Mis. 19.1 del PSR Sicilia 2014-2020. Il GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi, con capofila il comune di Barcellona Pozzo di Gotto, si posiziona primo dei 4 GAL della provincia di Messina e terzo assoluto sui 23 partecipanti dopo due gal storici siciliani. Grandissima soddisfazione è’ stata espressa dai vertici del gal per il risultato ottenuto grazie all’impegno e alla professionalità messa in campo dall’arch Roberto Sauerborn che ha curato tutta la fase costitutiva, di facilitazione e coinvolgimento del territorio nonché la redazione della Proposta di Strategia di Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo. Il risultato ottenuto non è stata una sorpresa ma il coronamento di un primo processo che premia innanzitutto la capacità di fare Unione, squadra da parte di tutti i comuni aderenti, dei soci e dei partner privati che hanno deciso liberamente di abbracciare il nuovo percorso di sviluppo locale che il comprensorio Tirrenico si è dato. Oltre 100 i partner tra comuni, università, associazioni culturali, ambientaliste e di categoria che hanno preso parte alla costituzione del Gal Tirrenico e che ora saranno chiamati a condividere il nuovo percorso di sviluppo. ”Questo risultato“, ha dichiarato il presidente del Gal e sindaco di Barcellona PdG, Roberto Materia premia la professionalità dei nostri professionisti unita alla capacità di fare squadra dei sindaci e delle forze sane e produttive del comprensorio e prelude positivamente a quanto ci proponiamo per il futuro: fare di questo comprensorio sub regionale un esempio di sviluppo sostenibile a favore del territorio e delle sue imprese e forze culturali e sociali grazie ad un lavoro serio e costante da parte di tutti. Un esempio di crescita, intelligente, sostenibile ed inclusiva“.