Scilla (Rc): Piazza San Rocco si trasforma in un cinema all’aperto con diversi proiezioni

Dopo il teatro e i reading con musica dal vivo, giovedì e venerdì l’Horcynus Festival 2016 apre una finestra sul cinema con proiezioni e incontri con registi, produttori e interpreti

ppiazza san roccoNella cornice di Piazza San Rocco, a partire dalle ore 22.00 di giovedì verrà proiettato il film “Gramsci 44″ (2016) di Emiliano Barbucci, con Peppino Mazzotta (già protagonista del film “Anime Nere” e noto al pubblico televisivo come l’ispettore Fazio della fiction “Il Commissario Montalbano”), Americo Melchionda, Davide Cirri, Maria Milasi. Una produzione calabrese, che nasce dal territorio e si confronta con una circuitazione nazionale per una pellicola a metà tra il documentario e la fiction che racconta i 44 giorni di confino politico a Ustica di Antonio Gramsci, intellettuale comunista deputato al Parlamento Italiano, confinato sull’isola nel dicembre del 1926 dal Regime Fascista. Ad Ustica Gramsci ritrovò il “suo” sud, prima di essere tradotto nel carcere di San Vittore. Il film si focalizza sulla Scuola dei Confinati Politici costituita sull’isola proprio da Gramsci nel brevissimo periodo del suo soggiorno. La scuola ha rappresentato per i politici confinati un modo di sopravvivere alla lenta e logorante morte intellettuale a cui erano condannati, e per gli isolani, sensibili al fascino dell’accoglienza, un tentativo di costruire momenti di inclusione sociale in un periodo in cui l’isola era considerata luogo di emarginazione per l’intera nazione. Sulla genesi del film e i temi affrontati dialogheranno con il pubblico il resista Emiliano Barbucci, lo sceneggiatore Emanuele Milasi e gli attori-produttori reggini Americo Melchionda e Maria Milasi.

Venerdì, invece, alla stessa ora e nella stessa location si assisterà a “Segreti di Stato”, il film del 2003, presentato in concorso alla mostra del Cinema di Venezia, che racconta le contraddizioni e gli intrecci internazionali che si celano dietro la strage di Portella della Ginestra. La pellicola, distribuita dalla Fondazione Horcynus Orca nelle scuole siciliane e di cui è in corso la distribuzione in quelle calabresi, offre un’interpretazione nuova e molto differente da quella che emerge dalle carte giudiziarie di una delle pagine più buie della storia recente italiana. Ne parleranno nel corso dell’Horcynus Festival il regista Paolo Benvenuti e l’attore David Coco.

L’Horcynus Festival 2016 è realizzato dalla Fondazione Horcynus Orca in collaborazione con Fondazione di Comunità di Messina, Fondazione CON IL SUD e Comune di Scilla, con il contributo della Regione Calabria (Avviso di selezione per la realizzazione di iniziative culturali 2016 – Azione 1).