Roccaforte (Rc), importante sinergia tra comune e consorzio di bonifica

Roccaforte del GrecoGrazie alla recente approvazione dello schema di Convenzione tra il Comune di Roccaforte del Greco e il Consorzio di Bonifica del Basso Ionio Reggino,  presieduto dal dott. Giandomenico Caridi, in questi giorni sono in via di completamento i lavori di manutenzione e sistemazione di aree e strade comunali. I lavori realizzati, sono stati possibili grazie al puntuale e qualificato apporto degli operai del Consorzio di Bonifica  diretti e coordinati dal Direttore dei lavori Tommaso ATTINA’, i quali hanno effettuato i lavori di pulizia e convogliamento  delle acque meteoriche comunali. Il sindaco Domenico Penna ha espresso soddisfazione in virtù della considerazione che il loro intervento è importante per la prevenzione idrogeologica e il decoro  del territorio, e non produce  aggravi di spesa per i bilanci degli Enti. Altresì importante è stato il lavoro del vicesindaco, con delega  ai Lavori Pubblici,  Nino Gullì, che ha coordinato i lavori continuando a intrattenere i rapporti con il Consorzio permettendo così il  conseguimento di questo risultato, con grande soddisfazione dei cittadini. L’Amministrazione Comunale nell’esprimere ringraziamenti per l’impegno del Presidente del Consorzio di Bonifica del Basso Ionio Reggino, dott. Giandomenico Caridi e del Direttore dei lavori Tommaso ATTINA’, si augura che la collaborazione possa continuare  per il futuro, anche e soprattutto con un Accordo di Programma relativo a interventi sul territorio comunale. L’Accordo di Programma deve avere come obiettivo la capacità  di recuperare un rapporto virtuoso con la natura circostante, migliorando continuamente l’ambiente in cui viviamo. Al tempo stesso deve fornire un sistema infrastrutturale adeguato al settore dell’agricoltura al fine di favorire il suo sviluppo e la sua crescita.. Ancora più importante è realizzare interventi di sistemazione idraulica a protezione delle aree in dissesto. Tale esperienza ha dato vita ad un nuovo modo di affrontare i problemi del territorio,  ponendo come principio fondamentale il metodo della collaborazione tra enti, il risparmio dei fondi comunali sempre più esigui ed il decoro degli spazi comunali. Il tutto nello spirito di un proficuo rapporto di collaborazione tra Amministrazioni che comunque perseguono obiettivi di pubblica utilità e nel comune interesse di svolgere le operazioni di manutenzione in modo unitario ed economico per il Comune, per il Consorzio e per i proprietari consorziati.