Renzi: “in Calabria abbiamo eliminato tutti i cantieri della Salerno-Reggio”

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

“C’è un’Italia che ci prova, ogni giorno. Che non si fa bloccare dalla paura. Che porta il proprio contributo perché il futuro sia migliore. Questa Italia è bella. È un’Italia fatta da persone che si svegliano la mattina presto e provano a cambiare qualcosa anziché lamentarsi soltanto. Questa Italia merita di essere ascoltata, mostrata, incontrata, amata. E io intendo continuare a farlo giorno dopo giorno, passo dopo passo”. Lo afferma il premier Matteo Renzi, nella sua e-news. Per il primo ministro italiano “questo è il vero ruolo del capo di un governo. Lavorare perché il Paese vada ancora meglio, si metta in gioco, sia capace di vincere le difficoltà. Contro i disfattisti, contro chi dice sempre no, contro chi vive nella lamentazione costante. Lo ha detto in modo semplicemente perfetto Barack Obama intervenendo alla convention di Philadelphia. Per chi guida un governo l’audacia della speranza è la priorità numero uno”. Il premier segnala che nel periodo estivo si sta registrando “un grandissimo risultato di tante località turistiche”, “un segnale ottimo per la nostra economia”. ”In Calabria – prosegue- abbiamo eliminato tutti i cantieri della Salerno-Reggio che sarà inaugurata formalmente il 22 dicembre, con buona pace di quelli che ridevano dell’Italia e adesso – forse – non ridono più”. Renzi conclude dicendo di “coltivare la fiducia, il buon senso, il coraggio richiede piccoli gesti concreti. E poi queste tappe italiane sono preziose perché ti danno la possibilità di incrociare storie autentiche che, anche in mezzo alle difficoltà,  regalano speranza e coraggio”