Reggio Calabria, vergogna sulla jonica: due cagnolini uccisi brutalmente, “vigliacchi assassini” [FOTO]

Reggio Calabria, i due cuccioli si trovavano all’interno di un sacco vicino ad un cassonetto dell’immondizia

immagini attenzione“Dagli incivili che non rispettano l’ambiente e la Propria casa, deturpando e violentando il bene comune in cui vivono, agli assassini e disprezzatori della vita e del senso che appartiene alla stessa. Ancora con il cuore pieno di dolore e sconcerto che comunico il ritrovamento, a Chorio di San Lorenzo nei pressi di un cassonetto per l’immondizia, di un sacco “per la raccolta delle olive” con all’interno due cagnolini di un mese circa in evidente stato di affanno e maltrattamento, un sacco chiuso e sotto il sole che non avrebbe dato scampo ai cuccioli se non fosse per due cittadini che avvicinandosi per conferire l’immondizia, hanno sentito dei lamenti e subito hanno capito la gravità della situazione”. Lo afferma in una nota il vicesindaco di San Lorenzo, Sergio Gualtieri.

“Questi angeli si sono precipitati dal sottoscritto che immediatamente ho provveduto a chiamare la Protezione Civile. Ho contattato subito il Dott.Salvatore Natoli che, devo dire, celermente si è adoperato a contattare la prima autovettura disponibile, e grazie al tempestivo intervento hanno scongiurato la morte di entrambi i cuccioli. Infatti, purtroppo, per uno dei due non c’è stato nulla da fare. Io rimango sempre più trasecolato della malvagità umana e mi chiedo come si possano fare azioni ignobili, senza senso, e vergognose come queste! Posso solo pregare che il Buon Dio entri nelle teste di questi criminali e li illumini, affinché queste azioni non si verifichino mai più. Ringrazio con il cuore e faccio un plauso al gruppo che ha preso in consegna i cani ” ENOV I Falchi dello stretto”, e’ solo grazie a loro che la sorella dei due fratelli potrà avere una vita’, speranzoso che la stessa possa perdonare “noi uomini”  per quello che siamo capaci di fare!”