Reggio Calabria, si è concluso ieri il terzo Festival Bianconero organizzato dallo Juventus Club Doc di Rosario Valanidi

Festival Bianconero (2)Si è concluso ieri, domenica 28 agosto, il terzo Festival Bianconero, organizzato dallo Juventus Club Doc di Rosario Valanidi. Grande affluenza di pubblico per la serata conclusiva, iniziata col dibattito dal tema “Lo sport: valore, crescita, passione… e proseguita con lo spettacolo musicale del gruppo La nuova generazione. Il tutto animato dal noto cabarettista Pasquale Caprì. Al dibattito, moderato dal dott. Fabrizio Cantarella, hanno preso parte: Marcantonino Malara, presidente dell’associazione “La Locomotiva, organizzatrice dell’evento; Francesco Api e Giuseppe Meduri, per la società calcistica A.S.D. Calcio Ravagnese 2015, rispettivamente allenatore e presidente; Paolo Paviglianiti, vice-presidente dell’associazione ACSD Virtus San Paolo; Nino Mallamaci, presidente della Polisportiva Futura calcio a 5; Antoni Malavenda, consigliere delegato alle attività sportive della ACSD Ludos Vecchia Miniera. Si è trattato di un momento di incontro tra diverse realtà sportive ricadenti nella vallata del Valanidi e, quindi, nella circoscrizione di Ravagnese, allargando alla realtà comunale di Motta San Giovanni.

 Oltre ai risultati raggiunti, ai programFestival Bianconero (1)mi per l’avvio dell’imminente stazione sportiva e ai progetti a lungo termine, che le società ospiti hanno egregiamente esposto, è stato posto l’accento sull’importanza dei valori dello sport. Lo sport, quindi, come strumento per veicolare nella società messaggi positivi, di crescita collettiva e territoriale. Durante il dibattito i rappresentati delle diverse realtà sportive hanno manifestato la volontà di moltiplicare in futuro i momenti di incontro sul territorio. Pertanto, l’associazione La Locomotiva ha proposto l’organizzazione, compatibilmente con gli impegni sportivi della società, di un evento nel periodo natalizio che coinvolga (all’insegna del sano divertimento e dello stare insieme) tutti gli sportivi delle rispettive società. Il dibattito si è concluso con la premiazione delle quattro società sportive: un riconoscimento alla bontà dei progetti portati avanti ed ai risultati sportivi raggiunti.