Reggio Calabria, partiti i lavori per la messa in sicurezza dei siti stradali soggetti a rischio idrogeologico

rischio idrogeologicoL’Amministrazione Falcomata’ per il tramite dell’ assessorato ai Lavori Pubblici comunica l’ avvio di altri importanti lavori sul territorio cittadino : si tratta degli interventi per la messa in sicurezza di alcuni siti stradali particolarmente soggetti a rischio idrogeologico. L’ impresa ha sottoscritto il verbale di consegna dei lavori. La redazione del progetto per la realizzazione delle opere previste è stato affidato a tecnici dipendenti l’Amministrazione Comunale. Le opere appaltate prevedono una spesa complessiva di euro 400.859,64. Gli interventi previsti sono quelli di seguitoelencati: Ripristino di un tratto stradale lungo la viabilità che collega le frazioni Ortì e Cerasi. Consolidamento di un versante instabile e ripristino dell’adiacente sede stradale presso la via Chiesa in località Schindilifà. Messa in sicurezza di un tratto viario in località Podargoni, ripristino strada località Ortì, messa in sicurezza versante su strada Bovetto Aretina, Messa in sicurezza di tratti stradali tra S. Sperato, Cataforio e Mosorrofa, Consolidamento sede stradale via Abbadia di Vito Ripristino, opere stradali accessorie in Diminniti, Ripristino sede stradale in via Dei Monti, Pulizia di accumuli detriti e ripristino reti paramassi su SS 184 presso Sambatello, Ripristino strada di collegamento in località Puzzi. Oltre a quelli elencati, il progetto prevede numerosi interventi di minore entità che interesseranno ulteriori siti del territorio comunale. Questi ultimi consisteranno nella realizzazione di opere di minore entità atte alla messa in sicurezza di tratti viari che necessitano di interventi quali la regimentazione delle acque meteoriche, il rifacimento dei parapetti ed altri interventi di modesta entità ma di pari utilità ai fini della mitigazione del rischio idrogeologico. Il tempo utile per il completamento dei lavori è fissato in 120 giorni. L’ Ass. Marciano’ : Si tratta di lavori per i quali sono particolarmente soddisfatta perché frutto di una programmazione che darà risposte concrete a diversi territori. Queste prime risorse impiegate per delle aree soggette al rischio idrogeologico ci consentiranno di risolvere diverse criticità sulle quali non si interviene da anni . Le scelte sui primi interventi sono state fatte avendo cura di redigere puntuali relazioni tecniche e progettuali che ne evidenziano le grosse criticità. Proseguiremo su questa strada, rispondendo a tutte le istanze del territorio comunale, con il chiaro intento di recuperare la Sicurezza nelle zone fortemente condizionate da situazioni di attuale e/o potenziale rischio per la pubblica incolumità.