Reggio Calabria, nuovo record di Simone Ercoli nella traversata Favazzina-Scilla

Simone Ercoli batte il record della 41a traversata Favazzina-Scilla

Foto vincitori traversata a sx Simone Ercoli e dx Ilaria Raimondi

Simone Ercoli conquista il trofeo “Città di Scilla”. Il campione delle Fiamme Oro Napoli taglia il traguardo con il tempo di 38’32” e batte così il record stabilitonel 2014 dal suo compagno di squadra Adrea Bondanini (44’11”). L’edizione numero quarantuno ha visto un’altra giovane campionessa, sempre delle Fiamme Oro Napoli, piazzarsi al secondo posto assoluto e prima tra le donne: Ilaria Raimondi, con il tempo di 40’16” mentre sul terzo gradino del podio è salito Andrea Fazio della Ulysse di Messina con 44’00”. Tutti tempi inferiori al record, ormai battuto, di Bondanini. Mentre il podio femminile vede al secondo posto Valeria Cutrupi (Pianeta Sport) con 45’07” e al terzo posto Marina Nocera (Pianeta Sport) con 46’40”. Premiato anche il più giovane nuotatore, il dodicenne Matteo Romeo della Blu Team Nuoto di Villa S.Giovanni che, con il tempo di 54’08” ha ricevuto il trofeo concesso dalla presidenza del Consiglio Regionale della Calabria. Il presidente Nicola Irto ha fatto pervenire un messaggio di saluto, suo personale e dell’intero Consiglio regionale, sottolineando come la traversata sia “un appuntamento ormai tradizionale, cui abbiamo concesso il Patrocinio dell’ente, nella consapevolezza del richiamo turistico di questa manifestazione, ma anche del suo elevato valore agonistico. Nel rivolgere le mie congratulazioni a tutti i partecipanti, a chi ha ottenuto la vittoria e a quanti si sono particolarmente distinti in questa competizione, vi giunga il più sentito plauso, unito all’augurio di una piacevole permanenza in uno dei tratti più belli della costa calabrese e, certamente, uno dei più suggestivi scorci del Mediterraneo”. E il pubblico di Scilla è ritornato ad applaudire, finalmente, un nuotatore di casa, il giovanissimo tredicenne, Rocco Galletta, che con il tempo di 49’24” si è distinto tra i primi della categoria di appartenenza. L’edizione 2016 della storica gara sportiva di nuoto “Favazzina-Scilla” si è svolta con buone condizioni meteo e con una corrente “scendente” che ha favorito lo sforzo degli 81 nuotatori che hanno concluso il percorso di gara, altro record battuto, (92 quelli iscritti mentre 83 gli atleti alla partenza). La competizione, ritornata in questa edizione sui 4,200 Km, è annoverata come gara impegnativa di mezzofondo in acque libere, confermando l’atipicità delle condizioni del percorso di gara e l’imprevedibilità che la competizione riserva in ogni edizione. Va infine ricordato l’importate supporto dei barcaioli e dei canonisti di Scilla che, coordinati dalla Lega Navale e dai Marinai d’Italia, hanno seguito e assistito i nuotatore nel mentre tutte le fasi della gara sono state mandate in diretta da RadioScillaWeb. La traversata è ormai stabilmente inserita nel calendario della FIN (Federazione Italiana Nuoto) ed ha ricevuto anche gli importanti patrocini morali del Comune di Scilla, della presidenza del Consiglio Regionale della Calabria, della Provincia di Reggio Calabria e del Gac dello Stretto. Il Comitato organizzatore Scilla Nuoto, ben coordinato da Carmine Pirrotta, intende ringraziare quanti hanno collaborato per la riuscita della competizione ed in particolare tutte le aziende amiche, che consentono ogni anno di organizzare una tra le gare di nuoto più affascinanti del calendario agonistico nazionale.