Reggio Calabria, nuovo Ospedale sul Viale Europa: la soddisfazione del consigliere Misefari

Il consigliere delegato alla Sanità Valerio Misefari: “Avanti col nuovo ospedale, anche il Cnr trova casa”

GIOIAOSPEDALEFOTO«Ho accolto con grande soddisfazione la comunicazione trasmessa dall’Agenzia nazionale del demanio che ha espresso parere favorevole sulla cessione al Comune di Reggio Calabria delle aree sulle quali dovrà sorgere il nuovo Ospedale del Viale Europa. Si tratta di un passaggio importantissimo che valorizza l’ottimo lavoro di sinergia portato avanti dall’Amministrazione e dalla Direzione dell’Azienda Ospedaliera nella persona del Sindaco Giuseppe Falcomatà e del Direttore Frank Benedetto». È quanto afferma in una nota il consigliere comunale delegato alla Sanità Valerio Misefari.
«L’iter per la realizzazione del nuovo nosocomio ubicato nella zona sud della città entra ora nel vivo – ha aggiunto il delegato – a breve si passerà alla fase progettuale e subito dopo sarà avviato l’iter di esecuzione. La realizzazione del nuovo Ospedale è un obiettivo fondamentale per la riorganizzazione del comparto sanitario sul nostro territorio. La creazione del nuovo ospedale, consentirà di riqualificare interamente l’area».
«La costruzione del nuovo nosocomio – ha commentato ancora Misefari - peraltro porta con sé un’altra ottima notizia per la nostra città. Sarà infatti ubicata all’interno della nuova struttura la sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Reggio Calabria. Il Cnr reggino è infatti uno dei più produttivi d’Italia sul piano della ricerca. Negli ultimi tempi abbiamo lavorato affinché trovasse la giusta collocazione, con locali adeguati che consentissero di sviluppare un proficuo lavoro, con la possibilità ulteriore di coinvolgere nei progetti giovani ricercatori del territorio. Abbiamo accolto con gioia la disponibilità comunicata dal Direttore Frank Benedetto di realizzare la sede del Cnr all’interno del nuovo ospedale. È un altro piccolo ma significativo passo in avanti verso la creazione di un modello sanitario all’avanguardia sul nostro territorio».