Reggio Calabria, finalmente ripuliti gli scavi archeologici di piazza Garibaldi [GALLERY]

Reggio Calabria, lavori di pulizia straordinaria presso piazza Garibaldi: le immagini

reggio piazza garibaldi lavori (12)Reggio Calabria – Nelle more del prossimo affidamento degli ulteriori scavi archeologici , già indicati dalla Soprintendenza, il Comune ha provveduto in questi giorni ad interventi di messa in sicurezza, protezione e pulizia del cantiere degli scavi archeologici di piazza Garibaldi. L’assessore ai lavori pubblici Angela Marcianò presente sul cantiere da stamattina ha preso parte personalmente ai lavori di pulizia “manuale ” di ogni singolo scavo archeologico, sporcato purtroppo non solo a causa delle ultime piogge ma ancor più dalla inciviltà di taluni cittadini che non hanno esitato a gettarvi dentro ogni sorta di immondizia.

I lavori di riqualificazione effettuati hanno innanzitutto previsto la riduzione della recinzione che prima occupava tutto il perimetro della Piazza. Questo lavoro, sollecitato anche dai componenti del Comitato Corso Sud , sempre attenti alle necessità della
zona, ha consentito una immediata maggiore fruibilità della piazza, auspicata da tutti, anche in previsione delle festività Mariane. Subito dopo si è’ passati alle operazioni di pulizia degli scavi, usando la massima cura nel procedere a rimuovere tutti i rifiuti presenti nei tre diversi siti . In terzo luogo si sono manutenuti tutti gli alberi che circondano piazza Garibaldi,ritornati a riqualificare la zona con tutta la loro naturale bellezza. Anche per questi lavori si è proceduto, considerata l’importanza di talune di queste piante, ad informare la Soprintendenza ed a seguire le indicazioni di esperti del Verde . L’ assessore Marcianò ha dichiarato: “Avere cura della Città presuppone una presenza costante e fattiva sui cantieri . Quando le imprese ed i funzionari del settore ti vedono accanto a loro a sudare per ottenere un risultato, il loro impegno diventa massimo ed il lavoro non solo viene ultimato ma è’ quasi sempre ben fatto. L’attenzione per questo sito deve essere straordinaria da parte di tutti noi; per tale ragione facciamo appello a tutti i cittadini di non sporcare la città ed in particolare questi luoghi speciali. Diventiamo tutti custodi della nostra città. A settembre partiremo con i nuovi scavi , per i quali si stanno già approntando i progetti . L’augurio è che, a breve, la Reggio sotterranea possa regalarci un nuovo tesoro tutto metropolitano“.