Reggio Calabria, Mary Caracciolo (FI) chiede tutela per i lavoratori del Sireneuse

palazzo san giorgio (2)

“Presentata un’interrogazione all’Amministrazione Comunale a tutela dell’occupazione Reggina. Il Comune deve sostenere e aiutare i lavoratori. La Città di Reggio Calabria necessita di vicinanza da parte di tutte le Istituzioni che devono coordinarsi affinché il disagio sociale sia superato. Urge un intervento in questo senso da parte dell’amministrazione comunale che non può solo limitarsi a dare conseguenza ai giusti provvedimenti giudiziari, ma deve anche individuare quelle soluzioni confacenti con la realtà che viviamo. La chiusura di alcune attività commerciali negli ultimi mese, come il noto locale Sireneuse, di cui non si discute la giustezza del provvedimento, evidenzia una lacuna di tutela nei confronti dei lavoratori, che inesorabilmente rimangono vittime dell’accaduto. Occorre quindi l’istituzione di un tavolo tecnico permanente per gestire queste simili situazioni di concerto con la Prefettura individuando magari anche situazioni alternative o laddove lo Stato Italiano non le contempli rilevare il vulnus al Governo Centrale affinché provveda a colmare un vuoto che è sempre e solo a discapito dei lavoratori, di intere famiglie. Non possiamo dimenticare che il lavoro consente ad intere famiglie di esplicare liberamente e in piena autonomia e senza assoggettamenti vari lo svolgimento della propria personalità. Abbiamo sostenuto più volte che Reggio Calabria non può permettersi di perdere un posto di lavoro. È ora di agire“. E’ quanto scrive in una nota il consigliere comunale di Forza Italia, Mary Caracciolo.