Reggio Calabria, avviata la procedura per l’affidamento del centro sportivo polivalente di Viale Messina

Viale Messina (13)Il Comune di Reggio Calabria ha avviato la procedura per l’affidamento del centro sportivo polivalente di viale Messina secondo scorrimento di graduatoria. La nuova convenzione con l’As Valanidi Calcio Giovanile, soggetto giunto secondo nella graduatoria di affidamento, sarà firmata nella giornata di domani e la struttura sarà immediatamente consegnata ai legittimi assegnatari. A comunicarlo in una nota è l’Assessore allo Sport del Comune di Reggio Calabria  Antonino Zimbalatti. «Dopo anni di attesa finalmente restituiamo alla Città una struttura strategica per lo sport cittadino – ha commentato l’Assessore – che adesso potrà tornare nella disponibilità dei cittadini, rappresentando un nuovo importante punto di riferimento per la socialità di giovani e meno giovani. Dopo la chiusura dell’impianto, abbiamo atteso il tempo necessario affinché l’iter fosse definitivamente chiuso sotto il profilo giudiziario, chiedendo inoltre un supporto legale sull’opportunità di procedere all’affidamento alla società che si era classificata seconda in graduatoria nella gara di affidamento originaria. Una scelta che ci consente di accorciare i tempi ed evitare ulteriori danneggiamenti della struttura, che nel frattempo è stata più volte vandalizzata, in attesa del nuovo bando che avverrà alla scadenza naturale della convenzione. Completato il lungo iter burocratico, nella giornata di domani procederemo alla firma ed alla nuova assegnazione dell’impianto che tornerà finalmente a disposizione di tutti i reggini». «E’ un’ottima notizia per la città – ha aggiunto l’Assessore Zimbalatti – dopo un periodo di inattività, caratterizzato dal verificarsi di una lunga serie di atti vandalici, finalmente nelle prossime settimane, grazie alla tenacia dimostrata dal Sindaco Falcomatà e dall’intera struttura comunale, l’impianto sportivo sarà riaperto al pubblico, con alcune novità molto importanti. In particolare sarà implementata l’opportunità di praticare sport differenti dal calcio e dal calcio a 5, con un progetto migliorativo rispetto a quello inizialmente presentato dalla ditta aggiudicataria, che prevede un nuovo campo da beach volley, un’area destinata alla pratica del paddle tennis, un’area coordinativa accessibile anche ai bambini, con percorsi ad arrampicata su corde, un’area giochi disposta in due zone, una struttura polivalente per basket e pallavolo ed un giardino d’inverno con la club house. Inoltre – ha concluso l’Assessore – nella zona dove è ubicato il campo di baseball verrà realizzata anche una pista da jogging».