Questa sera la presentazione ufficiale della storica uniforne della banda della reale accademia filarmonica Città di Gerace

gerace (1)Importante appuntamento culturale in programma questa sera alle ore 19 in Piazza delle tre Chiese, a Gerace. Con una singolare rievocazione, infatti, sarà presentata l’uniforme storica della locale Banda Musicale della Reale Accademia Filarminica presieduta da Giacomo Oliva e diretta dal M° Saverio Varacalli. Alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari sfilerà la banda e, dopo l’allocuzione del presidente Oliva, sarà benedetta la bandiera del sodalizio da parte del vescovo di Locri-Gerace, mons. Francesco Oliva. Subito dopo il sodalizio musicale terrà un concerto nella vicina Chiesa di San Francesco d’Assisi. “La Reale Accademia Filarmonica di Gerace, spiega il presidente, è stata ricostituita in tale forma il 14 agosto del 2015 e costituisce la naturale continuazione della tradizione plurisecolare  della città. Al suo interno ha tre formazioni,  l’Orchestra di fiati, la banda tradizionale, la banda di rappresentanza di cui questa sera presentiamo l’ uniforme storica, composta da giovani della città. I tre complessi  differiscono tra loro per strumentazione, per  ruolo, per programma e naturalmente per uniforme.  La cerimonia di questa sera – aggiunge Oliva- non è tra quelle che si possono definire  consuete, non capita spesso di partecipare ad una presentazione di uniforme storica , per cui il significato che si vuole dare è puramente culturale.  L’intento della Reale Accademia Filarmonica è  quello  di riscoprire e  rivalutare  una storia che ci appartiene e che è stata completamente cancellata”. Della tradizione musicale geracese  si hanno notizie sin dal XVI secolo . “Di questo genere di formazione,  invece, aggiunge il presidente Oliva, si ha documentazione sin dal 1862.  Non  si sono trovati altri documenti circa la presenza di bande prima di quella data, ciò non significa che non ci siano state,  mentre in alcune città del circondario di Gerace si registrano fin dal 1835.  Se mancano i documenti, non è detto che non  sia esistita una banda musicale nel Capoluogo del Circondario,  purtroppo è  la documentazione che è andata smarrita,  come smarriti sono andati molti documenti che riguardano la nostra storia. Infatti  , se fino ad oggi non si trovano i documenti, abbiamo le testimonianze  della presenza di  banda  a Gerace che risalgono a molto prima del 1862, Edward Leer nel 1847  in visita nella Calabria proprio in occasione delle feste patronali parla delle bande musicali che accompagnavano la processione alla Piana di Gerace”. Recentemente è stata recuperata una circolare del  Ministero della Polizia Generale del 15 febbraio 1841 diramata a tutte le Intendenze e Sottointendenze  del Regno delle due Sicilie  nella quale si comunica che il Re, a seguito delle numerose richieste provenienti dalle diverse città del regno,  ha assimilato le bande cittadine alla guardia urbana determinando anche la uniforme da indossare .