Olimpiadi Rio 2016, è il giorno di Nibali e Elios Manzi: i due messinesi a caccia di un’impresa epica

I due gioielli messinesi Nibali e Manzi a caccia di medaglie alle Olimpiadi di Rio de Janeiro

olimpiadi nibali manzi messina messinesiE’ il grande giorno delle Olimpiadi di Rio de Janeiro: spettacolo super nella notte per la cerimonia di apertura della grande manifestazione sportiva che ha visto l’Italia protagonista con una fantastica Federica Pellegrini portabandiera nel giorno del suo 28° compleanno. Ma adesso cresce l’attesa per le prime gare, tutte attesissime per l’Italia che tra oggi e domani si gioca 10 medaglie d’oro: tra queste ci sono quelle a cui aspirano i due talenti messinesi, il ciclista Vincenzo Nibali e il giovanissimo judoka Elios Manzi.

La gara di Nibali, 32 anni a novembre, già nell’olimpo del ciclismo grazie alla vittoria di 4 grandi corse a tappe (due volte il Giro d’Italia, l’ultima a maggio di quest’anno; una volta il Tour de France nel 2014, una volta la Vuelta di Spagna), è una delle più dure della storia delle Olimpiadi, molto adatta alle caratteristiche dello Squalo che sin dallo scorso anno ha pianificato tutta questa stagione per centrare un traguardo epico. Si parte alle 14:30, arrivo previsto intorno alle 20:00/20:30, la gara verrà trasmessa integralmente da Rai Sport 2.

Elios Manzi, 20 anni appena compiuti, originario di Santa Teresa di Riva, è alla sua prima Olimpiade nel Judo (categoria 60kg): l’ha conquistata vincendo una fantastica medaglia d’oro al Grand Prix di Almaty di maggio, proprio mentre Nibali trionfava al Giro d’Italia. Sembra un destino incrociato quello dei due campioni messinesi che partecipano alle Olimpiadi di Rio de Janeiro: guarda caso, infatti, stasera si giocheranno la medaglia quasi contemporaneamente (la finale di Judo è prevista poco dopo le 21:30). Una città intera fa il tifo per voi!