Oggi al via l’Etna Sky Duathlon, quasi 100 gli atleti iscritti

presentazione NicolosiSudore, fatica e l’irresistibile fascino dell’Etna a far da location. Ingredienti di qualità per l’“Etna Sky Duathlon” che si terrà oggi alle pendici del vulcano. La competizione si articola nell’esecuzione di due discipline in tre frazioni, senza soluzione di continuità, sulle seguenti distanze: 1° frazione: 4.4 km corsa in sterrato (su sentiero naturalistico 786 Cai Belpasso) con un dislivello di circa 215 metri; 2° frazione: 16.5 km bici su strada c/da Salto del cane con un dislivello di 965 metri; 3° frazione: 1.3 km corsa in sterrato (su sentiero naturalistico, crateri silvestri-Etna sud Nicolosi). La gara è inserita nel circuito regionale Sicily Triathlon Series, riconosciuto dalla Federazione Italiana Triathlon. Sono quasi 100 gli atleti che prenderanno parte alla “Etna Sky Duatlhon”, presenti alcuni fra i più forti triathleti in ambito nazionale. Fra i big, vanno segnalati Ennio Salerno della PPR Team di Torino, il maltese Keith Galea (triathlete of the year 2015 ) e il catanese Enrico Schiavino della Stella Polare attuale leader della classifica assoluta della Sicily Triathlon Series; in ambito femminile sfiderà i sentieri del Vulcano Cristina Ventura della Magma Team. La manifestazione prenderà il via alle ore 11.30 con la partenza dal piazzale antistante il Santuario della Madonna della Roccia (via Regina della Pace) di Belpasso e si concluderà, presumibilmente, intorno alle 15 con arrivo presso il piazzale antistante il Rifugio Sapienza – Crateri Silvestri di Nicolosi.

Gli organizzatori della competPresentazione comune di Belpassoizione, Angelo Finocchiaro e Filippo Amata, insieme al tecnico federale Fabio Pruiti, presentano gli aspetti tecnici dell’Etna Sky Duatlhon. “È Una gara atipica! Unica nel suo genere, unica nei suoi percorsi, – dicono all’unisono- è la prima gara italiana di duathlon sprint, che in un mix di trail running e crono-scalata in bike, prevede su una distanza totale di 22.5km un dislivello altimetrico di 1318 metri”. Nei giorni scorsi, la competizione è stata presentata nei due comuni sul quale insiste il percorso. “L’Etna Sky Duathlon – afferma Giuseppe Di Mauro, assessore allo sport del Comune di Nicolosi Giuseppe Di Mauro – è un evento importantissimo che pone la città di Nicolosi al centro dell’attenzione generale, tenuto conto della particolare valenza della gara. Una competizione impegnativa, coinvolgente e spettacolare – continua – esaltata dall’Etna, dai i Crateri Silvestri, in un contesto scenografico unico che tutti ci invidiano e che ha già dimostrato la sua versatilità turistica ad ospitare eventi e spettacoli così memorabili. Il nostro dovere – conclude Di Mauro – è quello di assicurare l’assoluta sicurezza degli atleti impegnati in gara e la massima fruibilità per gli spettatori, così come sarà fatto grazie alla collaborazione di tutti, degli uffici comunali deputati, dei volontari e dei cittadini residenti”. “Si tratta di una manifestazione che promuove Belpasso, che ci dà lustro e che coinvolge tutta la comunità come pochi altri eventi” sottolinea Carlo Caputo Sindaco di Belpasso. In perfetta sintonia il vice sindaco Giuseppe Zitelli “Competizione e bellezza territoriale sono elementi che lasciano pensare a un grande spettacolo sportivo, che siamo sicuri sarà contraddistinto da rispetto e fair-play” “Mi è gradito porgere un saluto a tutti gli spettatori che avranno il piacere di seguire i propri beniamini e a cui auguro una buona permanenza nel nostro territorio, la cui bellezza paesaggista ben si presta e non è nuova a questo tipo di manifestazioni sportive” conclude Sebastiano Sinitò, Assessore Comune di Belpasso Soddisfazione anche per il presidente del CAI Belpasso, Pietro Sambataro: “Siamo felicissimi di poter collaborare con gli organizzatori dell’Etna sky duatlhon. Un’importante competizione che permetterà di dare visibilità turistica al nostro territorio ed ai sentieri che la nostra sezione ha ideato, creato e curato. Una gara che poche atleti hanno la fortuna di correre nella loro vita!