Messina si prepara a celebrare la sua Patrona: il 15 agosto grande festa per la Vara della Madonna Assunta [VIDEO]

Il prossimo 15 agosto si terrà a Messina la tradizionale processione della Vara della Madonna Assunta: grande attesa per il maestoso evento

vara messina 2014 (1)Non c’è evento più atteso per la città di Messina dell’appuntamento con la Madre Celeste che ogni 15 agosto sfila per le vie della città trainata dagli sforzi, dalle lacrime e dalle preghiere dei suoi figli fedeli. Mancano poco più di dieci giorni al grande evento religioso che annualmente richiama a sé centomila persone: Messina sta apportando ormai gli ultimi accorgimenti per la festa in occasione della Madonna Assunta e della Processione della maestosa Vara a Lei dedicata.
Ogni anno il 15 di agosto mille portatori dalle maglie blu in onore della Madonna si riuniscono a piazza Castronovo all’ombra del carro piramidale dalle impressionanti dimensioni: 13,5 metri d’altezza per otto tonnellate di peso.
La struttura del carro simboleggia l’ascensione della Vergine: alla base c’è la tomba della Madonna circondata dagli apostoli ovvero la “bara”, in un primo piano alcuni angeli girano insieme al sole e alla luna, stringendo dei ramoscelli d’ulivo in mano. A un secondo piano ancora altri angeli sono sormontati dalla volta celeste incorniciata dalla fascia dello zodiaco, quindi un ultimo cerchio di angeli sopra i quali la figura di Gesù Cristo sorregge su un palmo la Santa Vergine.
Originariamente i figuranti erano tutte persone vere, ma a causa dell’altezza e della pericolosità, sono state sostituite con rappresentazioni di cartapesta.
Un carro monumentale dall’ingente peso che obbliga il carro ad essere spostato mediante delle lunghe corde, dette gomene, lunghe poco più di centro metri, e trascinato sull’asfalto bagnato.
Uomini, donne, giovani e anziani: chiunque abbia devozione nella Madonna Assunta veste la maglia blu e si sacrifica nel traino della Vara, in segno votivo. Alcuni gruppi tirano le corde, mentre altri stanno attorno alla base per dirigere il percorso e correggere gli sbandamenti.
La Vara inizia la sua processione intorno alle 18.30, sosta al Torrente Boccetta per un momento di preghiera alla Patrona della città e vira dalla via Garibaldi alla via I Settembre. Questo momento è il più atteso dai fedeli che in base alla riuscita della “girata” traggono auspici per il futuro. Nonostante ogni momento sia particolarmente suggestivo, è a Piazza Duomo che le emozioni si fanno più vive. Qui l’Arcivescovo conclude la processione con un intervento, mentre i festeggiamenti laici si concludono con lo spettacolo pirotecnico previsto per le 23.00.