Messina, arrestato 67enne che perseguitava la sua ex: non si era rassegnato alla separazione

PoliziaUna storia d’amore conclusa già da due anni. Ma lui non si rassegna alla separazione, e comincia a perseguitare l’ex, tanto da generarle in varie occasioni paure e timori di ripercussioni che l’hanno costretta a denunciarlo. Non è stato però sufficiente.

Infatti, nella serata di ieri, la donna, mentre passeggiava col proprio cane, è stata avvicinata dall’ex compagno che l’apostrofava con epiteti ingiuriosi, spaventandola al tal punto che la stessa ha chiesto aiuto al 113. I poliziotti delle Volanti intervenuti immediatamente sul posto hanno individuato la donna in forte stato di agitazione, e dopo averla ascoltata e rassicurata, hanno rintracciato l’uomo arrestandolo. Il sessantasettenne, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina dr.ssa Anna Maria Arena, è stato condotto al carcere di Gazzi e dovrà rispondere del reato di atti persecutori.