Maxi sequestro a Reggio Calabria [FOTO e DETTAGLI]

Reggio Calabria: l’attività di controllo sulla filiera della pesca, con particolare riferimento al commercio illegale di prodotti ittici, e al fenomeno dell’ambulantato abusivo ha portato a dei sequestri

Pesci 2È stata svolta nella mattina odierna un’attività di controllo sulla filiera della pesca, con particolare riferimento al commercio illegale di prodotti ittici, e al fenomeno dell’ambulantato abusivo. Durante le verifiche, alle quali ha partecipato personale veterinario dell’A.S.P. n. 5 di Reggio Calabria, sono stati controllati alcuni venditori ambulanti intenti in attività di commercializzazione su strada. Sono state rilevate violazioni della normativa nazionale ed europea sulla tracciabilità del pescato, e violazioni delle disposizioni inerenti la conservazione dei prodotti ai fini igienici e sanitari. Il prodotto ittico, sprovvisto di qualsiasi protezione contro l’inquinamento, gli agenti atmosferici, il pulviscolo e gli insetti, e senza alcun sistema di refrigerazione, è stato dichiarato non idoneo al consumo umano, e pertanto si è proceduto al sequestro dello stesso per cattivo stato di conservazione ai sensi dell’art. 5 lett. b della legge n. 283/1962. In particolare, sono stati sequestrati 350 chilogrammi di pesce di varia specie ed i responsabili sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.