La prima edizione di “Notte Azzurra dello Stretto” presentata stamattina a Palazzo Zanca

“Notte Azzurra dello Stretto” in programma per venerdì 12 agosto, è stata ufficialmente presentata stamattina a Palazzo Zanca dall’assessore alla Cultura Daniela Ursino e dalla consigliera comunale Rita La Paglia

palazzo zancaL’assessore alla Cultura, Daniela Ursino, e la consigliera comunale, Rita La Paglia, nel corso di una conferenza stampa, hanno illustrato oggi a Palazzo Zanca la prima edizione della manifestazione “Notte Azzurra dello Stretto”, che si svolgerà venerdì 12. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, rappresentanti della Città Metropolitana di Messina e del CRAL, Messinambiente, Comitato Vara, AMMI, Lions Messina Host, Banca del Tempo, Fidapa Messina Capo Peloro, Fidapa Messina, Confcommercio Messina, Slow Food Valdemone, Compagnia d’Armi Rinascimentali della Stella, Associazione Messinese Motorismo e Spettacolo.

L’evento, dedicato ai  “Miti e Leggende dello Stretto”, è finalizzato ad implementare la cultura e l’identità per valorizzare il patrimonio storico e artistico della città di Messina. “Una notte in cui la città di Messina tingendosi di azzurro – hanno dichiarato Ursino e La Paglia – fonderà  tradizioni, folklore, arte, cultura e spettacolo per regalare ai cittadini momenti indimenticabili, ricchi di emozioni, in cui attraverso il divertimento si va alla scoperta della propria identità storico culturale, riappropriandosi delle origini e della storia della nostra terra. Saranno coinvolti ritrovi e monumenti storici di Messina in cui si susseguiranno suoni, immagini, colori, concerti, performance teatrali, installazioni, mostre, spettacoli e magiche scenografie aperti tutta la notte. La manifestazione è inserita nel calendario degli eventi del Ferragosto messinese e rappresenta una modo dinamico e moderno per concretizzare le attività culturali con quelle ludiche, in linea alle richieste delle nuove tendenze del divertimento sociale. L’evento rappresenta un’attrazione per il turismo locale, regionale, nazionale ed internazionale ed un volano per le attività economiche della Città Metropolitana e dell’Area dello Stretto di Messina”.