Istituito il Premio alla memoria di Luigi De Sena: il ricordo del Prefetto al Comune di Reggio Calabria [FOTO]

Questa mattina si è tenuta a Palazzo San Giorgio, sede del Comune di Reggio Calabria, la conferenza stampa di apertura del primo Memorial dedicato al prefetto Luigi De Sena

Presentazione Memorial De SenaIl Salone dei lampadari di Palazzo San Giorgio, sede del Comune di Reggio Calabria, questa mattina faticava a contenere le tantissime persone intervenute alla conferenza stampa di apertura per il primo Memorial dedicato al Prefetto Luigi De Sena, “un meridionalista dal volto gentile”.
Il sindaco della città metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha aperto i lavori ripresentando i vari eventi che nel corso della giornata si sarebbero svolti per onorare il ricordo di quest’uomo tanto importante per la città. Una “giornata mosaico” fitta di appuntamenti che però vuole essere sobria, dice il sindaco, per adattarsi all’umanità di De Sena, tanto grande quanto umile.
Sono stati in tanti a prendere la parola, dal Sottosegretario Minniti al Prefetto San Martino, al Procuratore Paci, al Questore Grassi, al sindaco di Catania Enzo Bianco, al prof. Diego Buscè, al presidente della Reggina calcio Mimmo Praticò e al Presidente di Società Libera Vincenzo Olita.
Tutte persone, spiega il primo cittadino, che in qualche modo hanno conosciuto e lavorato accanto a De Sena, condividendo pienamente l’iniziativa.

Presentazione Memorial De Sena 2De Sena è arrivato a Reggio Calabria con funzioni di Super prefetto all’indomani dell’omicidio Fortugno, diventando uno spartiacque rispetto a un momento di sconforto che diventa motivo di presa di coscienza, di afflato di volontà dal basso per contrastare la ‘ndrangheta che ancora oggi è obiettivo principale per la città, seguendo l’esempio di Luigi De Sena, grazie a una relazione funzionale con la Prefettura e con le Forze dell’ordine. Questa giornata è stata istituita eccezionalmente a solo un anno di distanza dalla scomparsa di Luigi De Sena proprio perché il suo ricordo non si spenga ma anzi il suo esempio venga insegnato e tramandato ai giovani.
A questo proposito una notizia importante viene data da Vincenzo Olita, Presidente di Società Libera: “Vogliamo dedicare un Premio internazionale a Luigi De Sena per non disperdere né la memoria né l’opera del Prefetto. Il Premio a lui intitolato vuole essere un premio non banale, estivo, ma un premio carico di contenuti. Deve avere un valore culturale dove per cultura si intende l’esempio di una figura guida quale era De Sena. Il premio verrà diviso in tre categorie: una dedicata agli studenti, una dedicata a personalità calabresi che si sono particolarmente caratterizzate per la lotta alla criminalità organizzata, infine una persona o un’istituzione che a livello nazionale abbia significato qualcosa nel contrasto alla lotta alla criminalità organizzata”. 

A seguito della conferenza stampa d’apertura, i partecipanti si sono trasferiti al Castello Aragonese dove sono state ufficialmente consegnate 125 auto alle forze dell’ordine, acquistate dalla Procura di Reggio Calabria. Sempre al Castello Aragonese, inoltre, è stata inaugurata una mostra storica sulla Polizia di Stato che rimarrà allestita fino a ottobre.
Gli appuntamenti previsti nella giornata dedicata a De Sena proseguiranno alle 17.00 con la celebrazione solenne a San Giorgio al Corso presieduta da Sua Eccellenza Mons. Morosini, quindi alle 19.00 l’intitolazione del parco di San Giovannello a Luigi De Sena, infine la partita tra Reggina 1914 e la squadra di calcio dei Prefetti allo Stadio Oreste Granillo.