Gallico (Rc): sabato iniziativa degli allievi dell’AMCM

teatro“Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani, la sua testa ed il suo cuore, è un artista” scriveva San Francesco d’Assisi, ed è proprio questo il punto di partenza per tutti gli allievi dell’AMCM. Un evento (sabato 6 agosto) che vede il cuore di alcuni ragazzi messo a disposizione per l’intera comunità di Gallico e non solo, attraverso la “messa in scena” , in forma breve, di 3 musical intramontabili come Grease, MOULIN ROUGE e Pinocchio. È stato un lavoro d’impegno, dedizione e costanza da parte degli allievi che seguiti da Francesco paolo Albamonte (attore e performer Cresciuto tra Milano e Roma) benedetta marcianò (performer e cantante di Reggio formatasi tra Reggio e Roma ) e Antonio Condello (musicista, cantautore, arrangiatore e responsabile video) guidati dalla supervisione del M. Franco Dattola, hanno dimostrato che è anche compito dell’arte (in tutti i suoi generi d’espressione) unire e condividere. L’attività di preparazione è durata circa 6 mesi. La prima richiesta pervenuta per questo genere di attività è arrivata dall’emittente televisiva LaC di Vibo, consci della professionalità con cui l’Amcm prepara e “forma” gli allievi. La vera sfida per qualsiasi artista è quella di comunicare un’emozione e questi ragazzi nel corso di Lunghe prove e duro lavoro, denso di momenti divertenti e seri, sono riusciti ad emozionare ed emozionarsi. Tra le varie scelte registiche e scenografiche occorre citare quella di proiettare su un fondale neutro i vari paesaggi e ambienti delle varie storie, non soffermandosi su numerosi oggetti di scena con l’intento di far concentrare lo spettatore su quello che c’è di più importante in eventi del genere: l’emozione di una voce!