Gallico Marina (Rc), copiosa perdita di acqua nere sul lungomare

GallicoRabbia, sconcerto e delusione verso le amministrazioni si sono vissute stamane a Gallico Marina, in via Marina, sul tratto inaugurato alcuni  mesi fa dall’Amministrazione comunale a ridosso della vasta spiaggia super affollata di bagnanti locali e  di molti altri provenienti da fuori regione essendo Ferragosto, la giornata piu’ importante dell’estate dove molti scelgono di trascorrerla a mare godendosi una giornata di sole, mare e presumibilmente di “aria buona” cosa che purtroppo non e’ stato possibile, in quanto una copiosa perdita di acque nere, hanno impedito di godere di una giornata di festa. “Ci sarebbe da dire che queste criticita’ dovute alle perdite di fogna estive ,con odori nauseabondi ,sono diventati da anni ormai cornice dell’estate gallicese. Si parla tanto di citta’ metropolitana, di milioni di euro da utilizzare, di gloriosi traguardi raggiunti, ma la verita’ e’ che purtroppo tutto cio’ rimane circoscritto fra le mura del centro citta’, lasciando in totale abbandono le periferie, anche distanti solo pochi chilometri come appunto,  l’area della  circoscrizione Gallico Sambatello, che vive ormai  un degrado fuori da ogni immaginazione, dalle nuove decine di micro discariche presenti, alle condizioni pietose della ss 184 Gallico Sambatello diventata ormai una strada  amazzonica, visto ormai gli arbusti, e non piu’ erbacce che ne hanno preso possesso e allo stato di totale abbandono degli alberi presenti nella circoscrizione non potati da anni,e molti dei quali caduti per il gran peso. Sicuramente ,rimanendo in tema , l’Amministrazione comunale  non avra’ fatto una bella figura,e senza dubbio,l’episodio sara’ pubblicizzato in tutta italia dai turisti  presenti al rientro delle ferie”. E’ quanto afferma Vincenzo Pellicano, dirigente Fp Cgil Rsa.