Festa dell’Unità durante la Festa di Madonna: lettera aperta a Falcomatà e Morosini

festa-di-madonna-27Lettera aperta della federazione di Reggio Calabria del Fronte Nazionale al sindaco di Reggio Calabria ed a Mons. Morosini:

In relazione alla comunicazione dello svolgimento della “festa Regionale dell’Unità” nel periodo che va dal 7 al 10 Settembre Questa federazione provinciale esprime la propria ed incondizionata riprovazione nei confronti degli organizzatori della stessa, in quanto coincidente nella sua giornata finale, con le festività Mariane Settembrine (10-13 Settembre), e con l’apertura delle stesse con la discesa della Vara dall’Eremo. Crediamo sia assurdo consentire che due eventi diametralmente opposti possano trovare luogo nello stesso periodo, con l’approvazione del Sindaco FALCOMATA’ che dovrebbe pensare di più alla propria città e meno ai diktat di partito. Chiediamo perciò che la festa dell’Unità venga spostata, che il sindaco FALCOMATA’ dimostri ragionevolezza e faccia un passo indietro e che sua Eminenza mons. FIORINI MOROSINI intervenga in merito, come fatto altre volte, quando si è trattato di manifestazioni cattoliche coincidenti con ricorrenze politiche, tra le quali una messa in suffragio negata con le presenti parole: “pur essendo lecito celebrare la Santa Messa in suffragio dei defunti per l’occasione, la Celebrazione venga sospesa per la strumentalizzazione della stessa per fini politici”. La scrivente federazione Provinciale ritiene che, anche in questo caso, si possa sfruttare la cassa di risonanza della festa per favorire la riuscita di una festa da sempre politicamente schierata, spesso anche contro la Chiesa stessa come istituzione!

 Ing. Vincenzo Ciro

Federazione Provinciale di Reggio Calabria – Fronte Nazionale