Febert vicepresidente nazionale di Anacam: ancora successi per gli imprenditori reggini

Pino FebertPer il mondo produttivo della provincia di Reggio Calabria arriva un nuovo, importante riconoscimento nell’ambito delle associazioni di categoria. Il reggino Pino Febert, noto imprenditore cittadino e componente del direttivo della Confindustria territoriale, è stato infatti eletto vicepresidente nazionale di Anacam, l’Associazione imprese di costruzione e manutenzione ascensori. L’elezione di Febert al prestigioso incarico è arrivata nel corso della 45esima assemblea nazionale di Anacam che si è celebrata a Roma. La vicepresidenza nazionale è l’ennesimo tassello del percorso condotto da Febert nell’ambito degli organismi di rappresentanza imprenditoriale, che lo vedono ricoprire anche la carica di presidente regionale di Anacam. “Ringrazio i componenti della nostra associazione per l’attestato di fiducia che mi hanno voluto rivolgere – afferma Pino Febert – nell’ambito dell’assemblea nazionale. Il nuovo incarico rappresenta per me un motivo di profonda soddisfazione e, al tempo stesso, di grande responsabilità. Occorre riportare al centro dell’agenda politica, locale e nazionale, i temi legati all’economia e, in particolare, al segmento produttivo che noi rappresentiamo. In questa direzione – evidenzia il vicepresidente nazionale di Anacam – ritengo che la linea operativa, che è stata già tracciata dal nuovo Consiglio direttivo, vada nella giusta direzione attraverso la costituzione di specifici gruppi di lavoro al cui interno verranno elaborate proposte e progetti per le diverse aree di attività con particolare attenzione ai temi del rispetto degli standard di qualità e della sicurezza. Aspetti sui quali è opportuno tenere alta l’attenzione, specie in chiave locale e di cui devono tenere conto gli enti pubblici nel momento in cui bandiscono gare d’appalto per la fornitura di ascensori, su cui salgono quotidianamente centinaia di milioni di persone in tutto il mondo”.

Febert prosegue: “Sul territorio calabrese, la nostra associazione è attivamente impegnata in una capillare azione di formazione e informazione, rivolta al tessuto delle imprese associate, con il preciso obiettivo di ampliare il quadro delle conoscenze sotto il profilo normativo e tecnico. Già da qualche anno abbiamo intrapreso un percorso di pieno e diretto coinvolgimento delle varie realtà aziendali calabresi, nel quadro di una costante interlocuzione con gli enti locali e con le parti sociali, su argomenti di stringente attualità nella nostra regione, come l’adeguamento degli impianti, specie negli edifici pubblici, sulla base delle più recenti normative. In linea con lo spirito costruttivo e propositivo che da sempre contraddistingue l’operato della nostra associazione, intendiamo affrontare i punti cruciali da quali dipende il rilancio del nostro comparto, entrando nel merito di ogni singolo aspetto. L’Anacam, in tal senso, può contare su una rete associativa in grado di supportare adeguatamente l’azione degli enti locali. In Calabria con quest’ultimi – conclude Febert – contiamo di avviare in tempi brevi un tavolo di confronto operativo che ponga al centro la fruizione, in piena sicurezza, dei luoghi pubblici da parte dei cittadini”.