Elezioni Città Metropolitana, la lista “Territorio, identità a Sinistra” all’ospedale di Polistena

ospedale-polistenaMercoledi 3 agosto alle ore 11, dinanzi all’ingresso dell’ospedale di Polistena, SIT-IN/conferenza stampa promossa dai sostenitori e dagli amministratori candidati della lista “Territorio e identità a SINISTRA” che concorre per le elezioni indirette del Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria in programma domenica 7 agosto. In particolare l’incontro ha come obiettivo quello di ribadire la necessità del rilancio della sanità pubblica sul territorio a partire dal potenziamento delle strutture esistenti, impoverite negli anni di risorse, servizi e personale, nell’ambito di un disegno prestabilito di smantellamento della sanità pubblica. Sinora l’atteggiamento del Commissario alla sanità calabrese Scura e del Presidente della Regione Oliverio che all’inizio hanno finto una pantomima tra loro, è di copertura politica rispetto ai tagli ed alla soppressione delle strutture funzionanti in nome di logiche di risparmio aziendale che sottraggono sempre più diritti alla popolazione e posti di lavoro. Occorre, a nostro parere, ripartire pertanto dalle lotte per la tutela del diritto alla salute dei cittadini garantito dall’articolo 32 della Costituzione, potenziando le tante strutture ospedaliere territoriali (Polistena, Gioia Tauro, Oppido, Locri, Melito P.S., Scilla) spesso senza strumenti per poter operare e che al momento con grande fatica assicurano servizi minimi agli utenti bisognosi.
Gli ospedali della città di Reggio Calabria non riescono più a sostenere infatti il peso dell’utenza del territorio che si riversa lì per carenza di posti-letto in ambito provinciale. Va aperta dunque una nuova fase per la sanità pubblica con una programmazione compiuta e nuova che tenga conto di tutti i bisogni territoriali. La nascente Città Metropolitana dovrà distribuire ed equilibrare servizi sanitari sul territorio, potenziando gli ospedali esistenti , ripristinando le guardie mediche e i punti di primo soccorso.