Devastante terremoto nel Centro Italia, è una strage: 124 morti, 270 feriti e numerosi dispersi [FOTO]

Terremoto Centro Italia, “è uno scenario apocalittico quello che ci si trova davanti, dopo il terremoto devastante di questa notte”

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Terremoto Centro Italia- “Ci sono almeno 124 vite spezzate e non e’ un bilancio definitivo”. Lo ha detto Matteo Renzi a Rieti.  “Domani al Cdm saranno varati i primi provvedimenti che saranno gia’ immediati nella giornata di domani, ma credo sara’ necessario un lavoro molto serio e costante nei prossimi giorni e mesi”. “Bisogna garantire una ricostruzione vera, anche se oggi è il momento di asciugarci le lacrime”. “I feriti e i malati portati via da Amatrice e Accumoli sono 368 da questa mattina”. Nel programmare la ricostruzione dei comuni colpiti dal Terremoto stanotte, “quello che è fondamentale è dare certezza di tempi di ricostruzione” ed evitare di ripetere ciò che è successo in Abruzzo, dove “si sono persi i primi anni”. “E’ possibile che il numero delle vittime cresca. Potrebbe crescere, ma noi abbiamo la responsabilita’ di dare il numero delle salme estratte e che sono in via di identificazione: 34 nel versante marchigiano, 86 nel versante laziale,”. spiega il premier Matteo Renzi in conferenza stampa. “Non e’ una cosa semplice riuscire a intervenire, se fosse ottobre ci sarebbe possibilita’ di fare il computo delle vittime, ma siamo in un periodo in cui quei comuni vanno moltiplicati per 10 in termini di presenza rispetto ai residenti ufficiali”, aggiunge.

LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri