Da domani il via alle celebrazioni per la Festa “Santi Patroni” a Gerace (Rc)

gerace dall'altoAnche quest’anno, come  vuole la tradizione,  la città di Gerace, è pronta a celebrare, dal 19 al 23 agosto,  la festa dei “Santi Patroni” (Madonna Immacolata Protettrice di Gerace e della Diocesi, Sant’Antonio del Castello e Santa Veneranda)  con un ricco programma di riti religiosi e manifestazioni civili . Gerace comincia  a vivere la fase che precede la grande festa patronale con le vie del “monumentale borgo storico” che saranno “vestite” a festa per cercare di solennizzare nel migliore dei modi i Santi Patroni. E non a caso il Comitato feste ha già diffuso il programma dettagliato delle celebrazioni patronali forte, quest’anno, anche della collaborazione diretta dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Pezzimenti che si unirà nei festeggiamenti religiosi e civili unitamente ai cittadini sempre con il consueto entusiasmo ed una rinnovata speranza, come auspica anche Don Piero Romeo, parroco della città. Si avrà la possibilità di vivere momenti di sincera gioia grazie ad una grande festa che coinvolgerà tutta la comunità. Il programma religioso prenderà l’avvio  già da domani sera alle 19,00 con la celebrazione della Santa Messa e l’esposizione delle statue dei Santi Patroni cui faranno seguito, come da programma civile, i tradizionali spari di mortaio che annunceranno l’esposizione delle Statue.  Domenica 21 agosto e lunedi 22, saranno celebrate delle Sante Messe sempre alle ore 19,00. Si arriverà così a martedì 23 agosto, giornata ufficiale della festa dei Santi Patroni.  In questa particolare giornata il sindaco della città, Giuseppe Pezzimenti, accompagnato dagli altri amministratori comunali, in mattinata, con inizio alle ore 10,00, durante la Solenne Celebrazione Eucaristica, rinnoverà la rituale offerta del cero votivo, omaggio della città ai Santi Patroni. Alle 18,00, dopo la Santa Messa, avrà luogo la Solenne Processione per le vie della città. Ma accanto alle celebrazioni religiose, quest’anno, è anche previsto un ricco programma di manifestazioni civili. Tra le varie iniziative,  per il 21 agosto, si segnalano a Largo Chiappe, dalle 19,00 in poi,  “la Piazza dei bambini” e in Piazza della Repubblica, dalle 21,00 in poi,  lo spettacolo con la Band “Route 99”. Lunedì 22 agosto alle 19,15, in Piazza delle Tre Chiese verrà presentata la divisa storica della “Banda della Reale Accademia Filarmonica di Gerace” alla presenza di S.E. Rev.ma Mons. Francesco Oliva, Vescovo di Locri-Gerace . Alle ore 20,30 presso la Chiesa di San Francesco si terrà il concerto della Banda della Reale Accademia Filarmonica di Gerace. Martedi 23 agosto, ultimo giorno di festa, si inizierà alle 7,00 del mattino con gli spari di mortaio che annunceranno il giorno di festa ed a seguire la sfilata per le vie della città dei “Giganti” e della “Banda della Reale Accademia Filarmonica di Gerace”. Alle ore 21,00, nei pressi delle Bombarde, avrà luogo uno spettacolo di fuochi artificiali.  Chiusura del programma civile con il grande concerto di Cosimo Papandrea ed alla mezzanotte lo spettacolo finale del “ballo del cavalluccio”. Inutile aggiungere che si prevede a Gerace il pubblico delle grandi occasioni richiamato sia per l’eccezionale bellezza del posto ma anche per il “richiamo” che la festa ha sempre esercitato dal punto di vista religioso per tutta la comunità geracese. Da domani, dunque, si entra nel clima di festa e l’attesa è già notevole.