Controlli dei carabinieri nel reggino [DETTAGLI]

carabinieriContinuano i controlli amministrativi ai locali della giurisdizione disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri: tale monitoraggio, iniziato nel mese di Luglio, ha visto impiegate decine di uomini dell’Arma in servizio presso il Comando Gruppo e le sue articolazioni.

Sino ad ora, i Carabinieri del Gruppo di Locri, supportati anche da personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno:

-ispezionato oltre 10 imprese;

- controllato più di 100 lavoratori di cui 21 sono risultati in nero;

- sospeso 3 attività imprenditoriali;

- elevato ammende e sanzioni amministrative per un importo complessivo superiore a 300.000,00 €uro;

- denunciato all’A.G. 6 persone per violazione della normativa del Lavoro.

In tale ambito, nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica hanno notificato un’ordinanza di sospensione dell’attività ad un esercizio commerciale di Monasterace. Il provvedimento, emesso ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, scaturisce dall’intensa opera di monitoraggio e controllo effettuata dai militari, a seguito della quale è emerso che il locale è assiduamente frequentato da persone controindicate. Com’è noto, la citata disposizione di legge recita testualmente che l’Autorità di P.S. “…può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica ed il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”. Come si ricorderà, poche settimane fa, stessa opera di monitoraggio e verifica da parte dei Carabinieri aveva consentito di emettere analoghi provvedimenti per due esercizi commerciali della Locride.