Cinque Anni (scarsi), 100 mila Fans (abbondanti), un solo Stretto

Per StrettoWeb è un giorno importante: superati i 100 mila fans su facebook

Stretto di MessinaOltre centomila fans per StrettoWeb su facebook: oggi sulla fanpage abbiamo superato questo piccolo grande traguardo raggiunto in meno di cinque anni. StrettoWeb, infatti, andava online ad ottobre 2011 e in cinque anni (scarsi) ha conquistato non solo l’affetto degli oltre 100 mila fans su facebook, ma di oltre un milione di lettori che ogni mese visitano le pagine del giornale dello Stretto.

Stretto di MessinaUn solo Stretto per StrettoWeb che si rivolge al pubblico reggino e messinese nell’ottica di un’unica grande città tra Calabria e Sicilia, qual è davvero lo Stretto di Messina per interscambi, cultura, tradizioni e interessi comuni.

Grandissimo successo anche per la nuova App appositamente realizzata per tutti i tipi di dispositivi con sistema operativo iOS e Android, disponibile per iPhone e iPad sull’App Store e per tutti i dispositivi che utilizzano Android su Google Play. Particolarmente apprezzata per la funzione delle notifiche push, l’App installata sul proprio smartphone consente di ricevere gli aggiornamenti più importanti in tempo reale direttamente sul proprio mobile desktop come se fosse un SMS. 

Realizzato da Infoit, StrettoWeb è edito da Socedit e fa parte dello stesso gruppo editoriale di MeteoWeb, SportFair, CalcioWeb e Mitindo, in concessionaria da SportNetwork per la pubblicità. Massiccia anche la presenza di StrettoWeb sugli altri social: oltre 10.000 follower su Twitter e quasi 4.000 su Instagram.

I 100 mila fans (abbondanti) su facebook in 5 anni (scarsi) di attività testimoniano l’apprezzamento e la popolarità nei confronti di un innovativo modello d’informazione che parte dal basso e che si rivolge al basso, ponendo al proprio centro il cittadino calabrese e siciliano dando grande spazio alle sue passioni e i suoi interessi.

Nota quod Farúm, in Sicilia, iuxta Messanam civitatem, est quoddam brachium maris ubi aliquando est magnus discursus, et magni gurgites fiunt ibi, qui naves absorbent et demergunt, iuxta illud Ps.: Veni in altitudine maris, et tempestas demersit me. Item in illo Pharo sunt Syrtes et Caribdes et scopuli praegrandes et multa infortunia” (Salimbene).

StrettoWeb Sito