Cimitero dei Migranti: cresce l’interesse della stampa internazionale. Soddisfatto il Presidente Oliverio

IL CIMITERO DEI MIGRANTI, NUMERI ANZICHE' NOMIIl Presidente della Regione Mario Oliverio esprime soddisfazione per il crescente interesse della stampa internazionale nei confronti del Cimitero Internazionale dei Migranti, la grande opera umanitaria universale che la Regione, di concerto con il Movimento Diritti Civili, il comune di Tarsia e il Ministero degli Interni, intende realizzare a Tarsia per dare una degna sepoltura a quanti perdono la vita nei tragici naufragi nel Mediterraneo mentre scappano da guerre, persecuzioni e miseria. Dopo Al Jazeera, la più importante tv del mondo arabo e la Radio pubblica della Germania Ard, adesso anche il principale giornale della Svizzera (Neue Zurcher Zeitung), ha dedicato uno speciale di una intera pagina elogiando la grande opera umanitaria. Tantissimi cittadini tedeschi dopo aver ascoltato il reportage sul Cimitero dei Migranti alla radio si sono offerti di contribuire personalmente alla costruzione dell’opera attraverso piccole donazioni. L’attenzione della stampa internazionale conferma, quindi, il valore universale del Cimitero internazionale dei Migranti e proietta nel mondo l’immagine di una Calabria solidale, ospitale e accogliente. Da Tarsia, quindi, è partito un segnale di pace e solidarietà a tutto il mondo e l’interesse della stampa internazionale, che continua ad inviare i suoi corrispondenti in Calabria, conferma che è questa la strada giusta da perseguire. Il titolo del reportage del primo giornale svizzero “Una piccola comunità calabrese costituisce un esempio” è il riconoscimento ad una terra che, con grande sforzi e sacrifici, non dimentica il rispetto per l’uomo in quanto tale e, soprattutto, di essere stata una regione di emigrazione.