Caos Messina – Tre indizi (uno in arrivo) fanno una prova. E quell’incontro con Moggi…

Terremoto in casa Messina dopo l’esonero del Ds Tosto e la nomina di Ceniccola come Direttore Generale: è Luciano Moggi il regista?

LaPresse/Carmelo Imbesi

LaPresse/Carmelo Imbesi

“Ho ancora il dubbio che si tratti di un scherzo”. Invece no, tutto vero. Il comunicato con l’esonero del direttore sportivo Vittorio Tosto non ha lasciato stupito solo il diretto interessato, ma ha causato un vero e proprio senso di smarrimento da parte del popolo giallorosso. Che adesso, a pochi giorni dall’inizio del campionato, si ritrova a vivere l’ennesimo ribaltone societario: un vulcano eruttato solamente nella tarda serata di ieri, ma le ripercussioni dell’ondata di lava sembrano essere solo all’inizio.

Caos Messina, terremoto dirigenziale

luciano moggiVia Tosto, il primo indizio. “Non ci sono le condizioni per poter continuare, non rientra più nel nostro progetto”. Firmato Natale Stracuzzi, presidente del Messina. Dimissioni del Dg Villari, il secondo indizio a cui ne segue un altro ancora più diretto. L’ACR Messina comunica di aver affidato il ruolo di Direttore Generale al Sig. Enrico Ceniccola”, ex guardalinee di Serie A coinvolto (e assolto) nel processo Calciopoli e grande amico di Luciano Moggi. Ma ci torneremo più avanti su questo punto.

Messina, tutti gli indizi portano a… Moggi

LaPresse/Carmelo Imbesi

LaPresse/Carmelo Imbesi

Terzo indizio, in arrivo le dimissioni di Valerio Bertotto. Il vortice creato dal caos giallorosso ha messo in bilico la sua posizione e risucchiato anche lui, che pur tanto bene aveva lavorato in questo inizio di stagione. Ma torniamo a Moggi. Ad inizio giugno i vertici della società giallorossa incontrano Big Luciano: una chiacchierata informale in cui non si è parlato di calcio, questo quello che filtra dall’incontro durato un’ora e trenta circa. Sarà, ma al momento della nomina di Ceniccola come Dg del Messina, il dubbio che forse qualche accenno calcistico in quell’incontro di inizio estate ci sia stato rimane. Tutto sarà più chiaro quando verrà scelto e svelato il nome destinato a ricoprire la poltrona di DS, vuota dopo l’esonero di Tosto: se anche in quel caso si tratterà di qualche ‘moggiano’ si vedrà. Intanto a pensare male si fa peccato, ma spesso…

Lega Pro, Messina sempre più nel caos: salta anche mister Bertotto, a breve l’ufficialità dell’addio