Calabria, Cisl: “svolta al consiglio regionale per il personale dipendente”

regione calabriaLa CISL Funzione Pubblica e all’unanimità la RSU del Consiglio regionale della Calabria rendono noto che “presso il Consiglio regionale della Calabria si è tenuta la Delegazione Trattante per definire il Contratto Collettivo Decentrato Integrativo 2016. La discussione è stata molto proficua e si è svolta in un clima d’armonia e di collaborazione, avendo anche incontrato disponibilità ed apertura da parte dei componenti la delegazione di parte pubblica. E’ stata ulteriormente migliorato il testo della preintesa del CCDI pervenendo alla sua stesura definitiva. Alla fine della seduta, si è proceduto alla sottoscrizione dell’ipotesi del CCDI 2016, la quale produrrà i suoi effetti alla conclusione del processo di approvazione definitiva, che a sua volta consentirà l’attivazione dei vari istituti contrattuali, tra cui le AP, le PO e la PEO. Si è finalmente arrivati ad importanti risultati tanto attesi dai dipendenti dell’Ente, dopo un periodo di stallo causato soprattutto da forti incomprensioni, con la sottoscrizione di un contratto perfettamente in linea con la normativa vigente. Auspichiamo che le relazioni sindacali possano proseguire su questa rotta intrapresa, manifestando, tuttavia il rammarico per una sola voce fuori dal coro, rappresentata da una sigla sindacale che ha abbandonato i lavori, a nostro avviso pretestuosamente, attaccando di continuo la RSU, organismo di diretta espressione di tutti i dipendenti del Consiglio regionale della Calabria”.