Calabria: a Lamezia Terme una riunione operativa per rilanciare il Partito Democratico nella regione

A Lamezia Terme si è svolta stamattina una riunione operativa per rilanciare l’impegno del partito democratico in Calabria

partito democraticoRiunione operativa, stamattina nella sede regionale del Partito democratico a Lamezia Terme, fra il segretario regionale, Ernesto Magorno, il responsabile organizzativo, Giovanni Puccio, e i componenti della segreteria: Anna Maria Cardamone, Gianluigi Greco, Carmelo Basile, Maria Pirrone e Giulia Veltri. L’incontro è stato finalizzato a dare immediata efficacia all’azione del nuovo organo politico che affiancherà il segretario nell’operazione di rilancio, radicamento e irrobustimento del partito in Calabria, attraverso la definizione e l’assegnazione delle deleghe e l’organizzazione di una serie di eventi  e iniziative da mettere in campo a stretto giro. Ad Anna Maria Cardamone, sindaco di Decollatura, toccherà occuparsi dei rapporti con i territori, e in particolare gli amministratori e gli Enti  locali, oltre ovviamente ai gruppi dirigenti espressi dai circoli.

Gianlugi Greco e Carmelo Basile saranno il volto e la mente del Pd nella complessa delega dell’Innovazione, in cui confluiscono le relazioni con le università e il tessuto produttivo; e ancora le deleghe a Infrastrutture ed Economia, con una particolare declinazione alle tematiche ambientali, di valorizzazione dei territori e politiche per il turismo. Maria Pirrone avrà il compito di occuparsi della piattaforma dell’Agroalimentare, con una specifica proiezione ai rapporti con le aziende e le associazioni di categoria. A Giulia Veltri  sono state affidate, infine, le deleghe alle Politiche sociali e alla Cultura, con particolare cura ai grandi temi delle Nuove povertà, Politiche dell’accoglienza e Valorizzazione delle Identità. “Abbiamo iniziato da subito a lavorare –ha affermato il segretario regionale Magorno – e ad aggredire le problematiche su cui il Pd può in tempi brevi fornire prime e importanti risposte politiche ai calabresi e a tutti gli organi istituzionali democratici che, attraverso un impegno stringente e concreto della segreteria, si sentiranno confortati e fiduciosi nella loro attività istituzionale. I compiti sono stati assegnati all’interno della segreteria mettendo in primo piano competenze, formazioni e attitudini dei singoli membri. Non c’è da perder tempo ed è proprio in un’ottica di efficienza e di recupero dell’azione politica, che sarà organizzata per il prossimo 27 agosto un’iniziativa di confronto e scambio fra la segreteria, le tre Consulte (Legalità e Sviluppo affidata a Cesare Marini, Politiche del credito a Sebastiano Barbanti e Sanità a Leo Rizzuti) i circoli di tutta la Calabria”.  Nei prossimi giorni, inoltre, saranno ampliate le Consulte, come organi di raccordo con le strutture politiche  e luoghi di elaborazione e discussione.