Bova (Rc), sabato l’inaugurazione dello Spazio Cultura

Inaugura_spaziocultura_Bova-01-01Nell’ambito del Parco Culturale della Calabria Greca e del PSL Neo Avlaci con cui è stato finanziato parte dell’allestimento, nasce a Bova lo Spazio Cultura del Centro Storico di Bova. Uno spazio, un tempo palestra della scuola media statale della Chora, da anni non utilizzato e che ha visto nuova vita grazie al Comune di Bova che ha ristrutturato l’immobile e al GAL Area Grecanica che in collaborazione con il Comune ha provveduto a ripristinare il vecchio teatro comunale. Sabato 20 agosto 2016 alle ore 18.00 in Via Rimembranze, a quattro passi dalla Piazza che ospiterà la serata conclusiva della XIX edizione del Festival Paleariza 2016, si terrà l’inaugurazione dello Spazio Cultura del Centro Storico di Bova.

Un ricco programma accompagnerà l’inaugurazione:

ORE 18.00 – Inaugurazione dello Spazio Cultura del Centro Storico Di Bova con i saluti istituzionali di Santo Casile, Sindaco di Bova e la benedizione dello Spazio Cultura a cura di Don Leone Stelitano, Parroco di Bova.

ORE 18.30 – Uno Spazio Culturale per la Comunità della Calabria Greca. Moderatore: Filippo Paino, Presidente del GAL Area Grecanica. A seguire Proiezione del DocuFilm “In memoria di Agostino Siviglia” realizzato da Med Media – Cooperativa Raffaele Lombardi Satriani. Sarà a cura di Antonina Spanò, Ricercatrice del GAL Area Grecanica, evidenziare l’utilità di “Uno spazio per la promozione della cultura dei Greci di Calabria”. Il Palco, poi, ai Bambini di Bova con “Le piccole idee e i grandi sogni per la cultura”. E infine “Uno spazio di lavoro, di contaminazione e di sperimentazione per le produzioni culturali della Calabria Greca” a cura delle Associazioni Culturali dell’Area Grecanica.

ORE 19.30 – Racconti e Storie della Calabria Greca.

Presentazione del Volume della Collana Editoriale del Parco Culturale della Calabria Greca Filoxenìa – L’accoglienza tra i Greci di Calabria / Racconti fotografici di Patrizia Giancotti.

ORE 21.00 – Suoni, Voci e Immagini della Calabria Greca.

Proiezione dei DocuFilm:

Tra ricami di fiumare \ La preghiera e la festa \ L’ulivo e la ginestra \ La musica e il fuoco \ Grecanica, l’essenza, a cura di Med Media – Cooperativa Raffaele Lombardi Satriani. Nello spazio cultura sarà esposta anche l’installazione artistica “Il Matrimonio Bizantino di Bova” prodotta da Paola e Stefania Gareri per il progetto di Arte Pubblica I Majìa. A conclusione dei lavori, ore 22.15 circa, tutti in Piazza Roma per assistere all’ultimo concerto della stagione 2016 del Festival Paleariza. Sul palco i macedoni Kocani Orkestar e Naat Veliov.