Bova Marina (Rc): tutto pronto per la Notte Bianca di domani [INFO e DETTAGLI]

Domani a Bova Marina (Rc) arriva la notte bianca: ecco tutte le INFO dell’evento

notte bianca 2016 webAl via, domenica prossima, la Notte Bianca. Dalle 21 fino alle prime luci dell’alba  i negozi resteranno aperti  e la via Nazionale si trasformerà in una unica isola pedonale. Spettacoli musicali e folkloristici, giochi, artisti di strada, rappresentazioni teatrali, stands gastronomici  e di artigianato e musei aperti. Questo gli ingredienti  che allieteranno  turisti e non. Una iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione  con la Consulta giovanile  e gli  operatori commerciali. “ La notte bianca è diventato l’appuntamento clou dell’estate bovese – ha esordito Vincenzo Crupi, sindaco della cittadina jonica – e  quest’anno la kermesse sarà ancora più ricca di appuntamenti. Voglio ringraziare i commercianti  che sostengono gli oneri economici di questa iniziativa,  fiore all’occhiello dell’area grecanica. La notte bianca rappresenta  una vetrina importante per promuovere i prodotti locali.” “ Tutti devono dare il proprio contributo – ha detto Beatrice Dieni, rappresentante degli operatori commerciali, alla riuscita di tali iniziative che rappresentano un richiamo per i  turisti e consente anoi di poter far conoscere i nostri prodotti.Leo Plutino, presidente della Consulta giovanile, è entrato nel merito dell’iniziativa, illustrando il programma : “Il via alle ore 21.30, a  Piazza Municipio con la commedia  teatrale  “ Asimenzamiraculusa” a cura di Palcoscenico 91. Sul Ponte d’Andrea dance time  con il Centro studi danza di Sabrina Maisano. Alle 22.30 a Piazza Stazione ci sarà  la tappa del Paleariza, festival etnico itinerante dell’area grecanica con lo spettacolo   di “Ciccio Nucera e i cumelca”. Alle 22.30 a Piazza Municipio  presentazione della Polisportiva Bovese. Nonni sprint, “Reedenceclear water revival”, “Road house rock band” e il gruppoflokloristico “Stella del mare” si esibiranno a Piazza Don Bosco. Lungo la Via Nazionale  artisti da strada, trampolieri, giocolieri, mangiafuoco cabaret, stand gastronomici e di artigianato. Saranno aperti il Museo agro-pastorale dell’area grecanica , la mostra d’arte “Callurghia” e la mostra di pittura dell’Università della terza Età. Gran finale con il classico “balluducamiddu”.