Arrestato un 20enne di Polistena per detenzione di droga e munizioni e furto di energia elettrica

FotoIl personale in servizio presso il Commissariato di P.S. di Polistena, nell’ambito dei servizi, disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, finalizzati ad intensificare le attività di prevenzione e repressione dei reati predatori e dei reati di spaccio di sostanza stupefacente, nei giorni scorsi ha tratto in arresto C.A., 20enne, residente a Polistena. Il giovane è stato arrestato nella flagranza del reato di detenzione illegale di marijuana e di 10 cartucce per pistola, nonché per furto di energia elettrica.
Questi i fatti, nello specifico. Gli Agenti del citato Commissariato, durante una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di C.A., hanno rinvenuto 215 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, accertato mediante drug-test precursore, conservata all’interno di barattoli di vetro utilizzati per la conservazione del cibo, nonchè diverse dosi già pronte per la vendita. Nell’ambito della stessa perquisizione i poliziotti hanno rinvenuto 10 cartucce per pistola calibro 9×21, in perfetto stato di conservazione. Il tutto è stato debitamente posto sotto sequestro, unitamente a due bilancini di precisione ed altro materiale utilizzato per il confezionamento e la suddivisione della sostanza stupefacente.
Nel corso della medesima attività gli Agenti hanno accertato l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica.
Dell’avvenuto arresto del giovane è stato avvisato il P.M. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi che ne ha disposto la traduzione in carcere, a disposizione dell’A.G. competente che ha, frattanto, convalidato l’arresto, disponendo per lo stesso il regime degli arresti domiciliari.