Antoci: “solidarietà al Pm Paiola e alla Procura di Barcellona. Occorre investire su sicurezza e legalità”

giuseppe antoci2A seguito delle notizie sul piano per uccidere la PM  Paiola, in servizio presso la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, già vittima di un attentato mafioso nello scorso mese di maggio, esprime la propria vicinanza e solidarietà. “E triste dover constatare che, in questa Terra, i servitori dello Stato devono spesso subire la mortificazione di rischiare la propria vita e talvolta anche quella dei propri cari dichiara Giuseppe Antoci. Dunque  esprimo  piena ed incondizionata solidarietà al PM Federica Paiola per i fatti accaduti, con l’augurio che possa proseguire con serenità nel proprio quotidiano impegno; al Procuratore Emanuele Crescenti rinnovo il ringraziamento per il grande lavoro che sta portando avanti insieme ai suoi Sostituti in uno dei posti più difficili della Sicilia. Questi fatti dimostrano che occorre accendere i fari su questo territorio e mantenere alta lattenzione. Investire in sicurezza e legalità è una priorità imprescindibile”, conclude Antoci.