Allerta Meteo Calabria e Sicilia, è una Domenica autunnale al Sud: violenti temporali e bombe d’acqua

Allerta Meteo Calabria e Sicilia, forti temporali al Sud: altre 24 ore di bombe d’acqua, grandinate e rischio tornado. Ecco le zone più colpite

milazzo-4-1-561x420E’ una Domenica autunnale al Sud: forti piogge e temporali stanno colpendo sin dalla notte molte zone di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, dove localmente si stanno verificando piogge torrenziali. Attenzione in provincia di Matera, tra Miglionico, Marconia e Pisticci. Ma anche in Calabria piove ininterrottamente da ieri sera su gran parte del territorio Regionale, mentre nello Stretto di Messina è tornato a splendere il sole (per qualche ora) dopo il violento temporale di ieri sera. Le temperature sono molto fresche ovunque: alle ore 10:00 abbiamo +25°C a Palermo e Lecce, +24°C a Pescara e Vasto, +23°C a Napoli, Messina, Reggio Calabria, Salerno, Chieti, Terni e Brindisi, +22°C a Taranto, Crotone, Cosenza, Viterbo, Caltanissetta e Foggia, +21°C a Bari, Cassino e Cerignola, +20°C a L’Aquila e Monopoli, +19°C a Campobasso, Fasano e Avezzano, +18°C a Catanzaro e Perugia, +17°C a Potenza e Acquaviva delle Fonti, +16°C a Matera, Vibo Valentia, Miglionico e Pisticci, +15°C a Grassano e Pignola, +14°C a San Severino Lucano, +12°C a Sulmona. Più caldo a Catania, che comunque con +27°C, una temperatura gradevole che diminuirà nel corso della giornata.

Infatti anche oggi avremo fortetemporale-messina-1-420x420 maltempo al Sud, soprattutto nelle ore pomeridiane. E’ molto difficile prevedere quali zone saranno più colpite dal maltempo e quali meno, perchè i fenomeni saranno sparsi a macchia di leopardo, ma il ciclone arriverà proprio al Sud quindi ci aspettiamo fenomeni anche più significativi rispetto a quelli di ieri, anche se i contrasti termici che hanno generato la grandine e i tornado di ieri ormai vengono meno perchè l’aria si è già rinfrescata. Attenzione, comunque, a forti temporali tra Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia (vedi mappa del modello Moloch del CNR). E l’instabilità proseguirà anche domani, per poi intensificarsi nuovamente in settimana per il nuovo affondo polare. Ma quella è un’altra storia e ne stiamo già parlando in altri articoli di MeteoWeb. Adesso concentriamoci sull’ondata di maltempo in atto. Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting: