A Siderno (Rc) l’International Calabria Art Festival

Roccella

Dopo il successo della prima edizione di International Calabria Art Festival organizzata presso il Convento dei Minimi di Roccella Jonica, riproponiamo la grande  Chiamata alle arti. Questa volta a fare da cornice al grande evento estivo sarà lo splendido Palazzo De Mojà di Siderno Superiore. La costruzione del palazzo nobiliare da parte della famiglia De Mojà, risale al XVII secolo. Impostato su tre piani fuori terra, esso si presenta con una struttura compatta dalle forme ben proporzionate, con i prospetti sottolineati da una ritmica successione di balconi ai piani nobili e finestre al pian terreno le cui mensole e cornici a triplice ghiera, tutti in pietra e le ringhiere dei balconcini, in ferro battuto a profilo bombato, testimoniano l’alta qualità dell’artigianato fiorente nella zona. La facciata principale è caratterizzata da un bel portale d’ingresso, in pietra litica, riccamente scolpito con conci diamantati; pregevoli gli elementi decorativi a grandi volute, lavorate con elementi floreali, sono posti in basso ai lati del portale sul quale si apre il balcone sorretto da mensole in pietra curvilinea scanalata ad andamento circolare. Attraverso il portale principale si accede, dopo un androne con copertura a volte a botte, ad un atrio dove si collega la scalinata che dà accesso ai piani nobili. Una fascia di spigolo, ben caratterizzata dalla prua angolare in pietra su alta zoccolatura, segna visibilmente l’incrocio con le due vie. Sulla facciata laterale, prospettante su uno stretto vicolo, si apre un elegante portale con arco a tutto sesto ribassato, in pietra tufacea riccamente scolpita, sulla cui chiave di volta è posta un’imponente voluta. I piedritti e l’archivolto presentano una decorazione a rosette finemente intagliate alternate a riquadri lisci. I palazzo si conclude con un cornicione di coronamento realizzato con tre ordini di tegole curve sovrapposte, elementi che suggeriscono una composizione di perfetto effetto tonale.

L’antico borgo di Motta Sideroni, l’attuale Siderno Superiore, si distende sulla sommità di un colle a circa 200 metri di quota. La sua fondazione rientrerebbe nell’ambito di un vasto movimento migratorio dalla Grecia verso occidente, nei secoli VIII- VI a. C..

La cittadina si trova a pochi km da Siderno Marina, situata in piena Riviera dei Gelsomini, posta davanti al mare dei grandi miti e degli dei.

(Siderno Superiore, colori ed immagini per un centro antico, Edito da Franco Pancallo Editore, ristampa maggio 2016)

Alle arti sono chiamati tutti gli artisti che vogliono esporre le proprie opere in una cornice di assoluta suggestione storica e scenografica. Ciascun artista è libero di esprimersi mediante la propria cifra stilistica, con opere pittoriche, fotografiche, grafiche, di poesia visiva, senza alcun tema portante. Le prestigiose sale di Palazzo De Mojà sono pronte ad accogliere il variopinto e creativo esercito proveniente da tutti gli angoli della terra, perché l’arte ha il potere di riunire i popoli, le razze, le religioni, la politica; l’arte è quel meraviglioso linguaggio universale in grado di palesare il grado di civiltà di un popolo; in grado di farci sognare, vivere nella bellezza e nell’armonia. Questo è in fondo ciò di cui ogni individuo ha bisogno.

REGOLAMENTO

1)    Alla mostra possono partecipare tutti gli artisti interessati con opere pittoriche, grafiche, fotografiche, di poesia visiva; NON si accettano fotografie di opere;

2)    Tutte le opere devono rientrare nel comune senso del pudore e non devono contenere immagini o messaggi offensivi alla religione, alla politica, alla razza, alle tendenze sessuali dell’individuo;

3)    Tutte le opere devono essere originali, in caso di plagi, l’organizzazione si esonera da qualsiasi responsabilità;

4)    Le opere devono rientrare nelle misure massime di cm. 70×100;

5)    Le opere devono essere consegnate tramite corriere o di persona a Siderno, presso la sede dell’Associazione Culturale L’Ariete sita in via Gramsci n°17 negli orari pomeridiani dalle ore 18,00 alle ore 21,00 entro e non oltre il 18 agosto;

6)    L’organizzazione si esonera da qualsiasi responsabilità di eventuali danni alle opere;

7)    Le opere devono necessariamente essere provviste di didascalie e di attaccaglie;

8)    L’adesione va comunicata entro il più breve tempo possibile ai due Direttori Artistici, Mariella Costa, Tel 0964- 85198; Laura Dominici, Tel 388 4515 398 oppure presso la Sede dell’Associazione Culturale L’Ariete;

9)    A parziale rimborso spese è prevista una quota di € 10 netti ( escluse le spese di versamento e prelievo) da versare tramite bonifico entro il 14 agosto sul numero di conto IT07X0101067684510305555052, SWIFT CODE IBSPITNA516 intestato a Giuseppina Laura Dominici, specificando la causale, oppure da consegnare presso la Sede dell’Associazione Culturale L’Ariete a Siderno.

   10) Le opere dovranno essere ritirate dal 29 agosto, mediante ritiro personale convenuto con gli organizzatori o mediante corriere.

11) Tutte le opere che devono rientrare mediante corriere, saranno rispedite al mittente con tassa a carico del destinatario.