Unvs, tre giornate a Bra per festeggiare i 10 anni di fondazione

Veterani sportE’ fissato il 22 luglio prossimo, il primo dei tre appuntamenti della sezione dei Veterani dello Sport di Bra per festeggiare i 10 anni dalla fondazione. Intitolata alla campionessa di atletica leggera Angiolina Costantino e successivamente anche al fondatore Attilio Bravi, la sezione si è distinta nel suo decennale di vita per numerose iniziative, coinvolgendo ogni strato sociale della cittadina del Roero. Benemerita del Coni e riconosciuta dal Ministero del Lavoro Associazione di Promozione Sociale ad indirizzo sportivo, l’UNVS braidese ha dato vita a tanti progetti, riconosciuti dallo stesso presidente del Coni Giovanni Malagò e dal Miur. Due su tutti: “Lo sport come lo vedo io…gioco a fare il giornalista” e “Lo sport fortifica, lo studio nobilità”. Due progetti, come orgogliosamente hanno affermato il presidente della sezione Giuseppe Gandino e il segretario Giuseppe Sibona (l’altro caposaldo braidese è Gianfranco Vergnano, attualmente delegato nazionale UNVS), che hanno aggregato il mondo giovanile studentesco, quello del volontariato (AIDO in testa) e della disabilità. La “doppia S”, ovvero Sport e Socialità perfettamente integrati, costituiscono il binomio vincente della sezione braidese, che ha già un passato, ma che è più che mai proiettata anche verso un futuro.