Successo per il raduno di Gran Turismo di Maranello organizzato dalla Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria

10Non è mai facile rappresentare un marchio prestigioso ed esigente come quello del Cavallino Rampante, da sempre fra i più noti e blasonati al mondo. Una mission che lo Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria ha assunto un anno e mezzo fa, riuscendo a raccogliere premi di caratura internazionale, come quello di miglior club al mondo del 2015.
Oltre alle trasferte nei Gp, ai Ferrari Day in giro per il globo ed alle visite ufficiali in fabbrica, ogni club ufficiale in rosso deve promuovere ed esaltare anche il proprio contesto locale. Red Passion fra le bellezze della Magna Grecia, è il titolo del grande raduno istituito dal club della città dello Stretto in sinergia con la Az Car Service di Locri.
Diciotto Ferrari di ogni generazione e un lungo corteo di appassionati, hanno accompagnato le sportive modenesi nel loro tour fra il centro di Locri, l’aperitivo presso la cattedrale di Gerace ed il successivo pranzo in un agriturismo della zona, immerso nella natura della zona, con oltre cento commensali.
Momenti di straordinaria intensità, in cui si sono ripercorsi i più struggenti eventi della scorsa stagione e si sono presentati quella della seconda parte dell’attività 2016.
Con oltre 150 soci a referto ed il premio in vigore di striscione più bello della Formula 1, grazie ad un drappo presentato durante il Gran Premio di Monza dello scorso anno, lo Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria si prepara ad invadere il Tempio della velocità anche per la prossima edizione del Gran Premio d’Italia di settembre. Nel 2015 il club reggino era stato il più numeroso in assoluto in terra monzese.
L’idea dello SFC Rc, capitanato da Natale Romeo, è ora quello di promuovere per il prossimo anno, un evento straordinario nel centro di Reggio Calabria.