Scuola, Pagano: “appello a moderati maggioranza, no a educazione gender”

scuola“Un altro pericolo incombe per i nostri figli che vanno a scuola, ovvero l’introduzione obbligatoria dell’educazione sentimentale e di gender nelle attività didattiche. Un altro passo verso lo stravolgimento della nostra società che non possiamo accettare. In Parlamento si consolidi un fronte trasversale che rigetti il relativo testo di legge in discussione in commissione Cultura alla Camera. Rivolgo quindi un appello anche a tutti coloro che si definiscono ‘moderati’ all’interno delle forze di maggioranza, sia del Pd che dei partiti di centro, affinché battano un colpo a tutela e garanzia del principio costituzionale dell’inalienabilità’ del diritto di libertà educativa dei genitori. Dopo quanto fatto su matrimoni e adozioni gay, sulla legittimazione dell’utero in affitto, sulla calendarizzazione della discussione in Aula della pdl sulla legalizzazione della cannabis, questa proposta di legge sarebbe un ulteriore sfregio a coloro che in maggioranza si professano paladini della difesa della famiglia“. E’ quanto dichiara il deputato Alessandro Pagano.