Scomparsa di Sisinio Zito, il messaggio del vicepresidente di Confindustria Reggio Calabria Arecchi

Il vicepresidente vicario di Confindustria Reggio Calabria Filippo Arecchi ha inviato un messaggio per la scomparsa del senatore Sisinio Zito

sisinio-zito-4-2Con la scomparsa di Sisinio Zito la Calabria perde un galantuomo, una personalità d’altri tempi, che interpretava la politica come strumento per il progresso sociale, economico e culturale della collettività, e non come esercizio del potere“. E’ quanto afferma il vicepresidente vicario di Confindustria Reggio Calabria, Filippo Arecchi che aggiunge: “Uno spirito di servizio che lo ha accompagnato fino al consumarsi delle ultime esperienze politiche che ha compiuto. Senatore della Repubblica, sottosegretario di Stato, sindaco di Roccella Jonica, Zito era uomo di vasta cultura e profonda visione. Per questo auspico che possa diventare un esempio per le nuove generazioni impegnate in politica affinché, forti della sua testimonianza di vita personale e istituzionale, tornino a porre al centro di ogni azione l’umanità e i suoi bisogni più veri. Da imprenditori, di Sisinio Zito abbiamo apprezzato il pragmatismo che lo ha portato a realizzare tanto di buono e concreto per la sua città; da cittadini invece abbiamo ammirato la sua capacità di vedere e progettare il futuro in direzione del bene comune. Nell’esprimere il cordoglio per la sua morte, anche a nome del presidente Cuzzocrea e del direttivo di Confindustria Reggio Calabria, spero che la figura cristallina del senatore Zito possa diventare un modello di riferimento per la classe politica reggina e calabrese“.