Saline Joniche (RC): la testimonianza di una vacanziera tra luci e ombre

Saline JonicheUna affezionata lettrice di StrettoWeb, Sarà Laganà, ci scrive una sentita testimonianza da vacanziera a Saline Joniche. Queste le sue parole: “Mi trovo in zona Saline Joniche per le mie vacanze estive. Faccio questa breve premessa per segnalarvi lo stato di totale abbandono di queste zone balneari. Unica nota positiva il ripascimento della spiaggia che quest’anno fortunatamente è avvenuto, quindi divenendo zona attrattiva per migliaia di turisti e non. Ma ritornando alle note negative… case completamente vuote per il prezzo troppo alto degli affitti, i locatori evidentemente preferiscono chiudere le loro case e non abbassare i prezzi per poterle affittare, il paese è completamente sprovvisto di beni di prima necessità partendo dall’acqua non potabile, scarichi diretti a mare della fogna, la raccolta della differenziata lascia alquanto a desiderare poichè non effettuano giornalmente il servizio di raccolta. E come possiamo fare turismo? Abbiamo spiagge estese e mare splendido e non riusciamo a far partire l’economia nella nostra città soprattutto iniziando dal turismo. È ora che i cittadini Reggini iniziassero a cambiare!“.