Roccaforte (Rc): effettuati lavori di pulizia e sgombero di alberi distrutti da un incendio

Roccaforte del GrecoIn questi  giorni  nella strada che collega il centro abitato di Roccaforte del Greco con la Diga del Menta e la montagna tutta sono  stati  effettuati da una ditta specializzata nel settore i lavori di pulizia e sgombero degli alberi distrutti dal fuoco di un incendio di ampie dimensioni che nell’estate 2012 ha fortemente segnato il territorio, distruggendo circa 1.000 Ha di superfice boschiva costituita nella maggioranza da alberi di pino. Il percorso in questione, che per anni ha rappresentato un serio pericolo per la pubblica incolumità, finalmente,  grazie alla giusta sinergia tra questa Amministrazione e l’Ente Parco d’Aspromonte, è stato definitivamente messo in sicurezza, tanto da permettere così ai cittadini di Roccaforte e non solo, di godere senza alcun pericolo delle splendide bellezze naturali di questa porzione di Parco Nazionale d’Aspromonte. Il Comune di Roccaforte del Greco, interamente ricompreso nel territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte, a suo tempo, a tale proposito, aveva provveduto a redigere un progetto per il taglio degli alberi danneggiati dal fuoco, prospicienti le strade pubbliche. Successivamente questo Ente ha richiesto più volte all’Agenzia Calabria Verde (responsabile del terreno soggetto al vincolo di occupazione per rimboschimento, ai sensi dell’art. 54 del R.D 3267/1923) di  intervenire con assoluta urgenza al taglio degli alberi pericolosi,  ai fini della salvaguardia della pubblica incolumità, considerata la continua caduta dei resti di tronchi e rami bruciati lungo le strade che attraversano i terreni suddetti. Purtroppo considerata la NON puntuale e urgente risposta operativa da parte dell’Agenzia C.V. e di fronte alla più volte reiterata segnalazione dello stato di pericolo, da tempo l’Amministrazione Comunale da me presieduta  aveva provveduto a promuovere un serrato confronto tra il Comune, il Corpo Forestale dello Stato (che ha relazionato lo stato di pericolo)  e l’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte. Questa Amministrazione (con nota del 15.10.2015) ha provveduto a diffidare l’Agenzia Calabria Verde a voler provvedere con la massima urgenza al taglio degli alberi percorsi dal fuoco e pertanto pericolosi. L’Agenzia in questione, malgrado le segnalazioni anche del Corpo Forestale dello Stato di pericolo per la pubblica incolumità, non ha posto riscontro agli inviti di questa Amministrazione Comunale: in considerazione di ciò il Sindaco in qualità di Responsabile di Protezione Civile, con apposita Ordinanza Sindacale, ha disposto il taglio degli alberi ricadenti sul territorio suddetto, in particolare di quelli situati “all’interno di una fascia di metri 15 su entrambi i lati della strada comunale Roccaforte del Greco – Piani di Cuvalo – Diga sul Menta, salvaguardando quelli che hanno possibilità di recupero”.