Rizziconi (Rc): “notte al vecchio borgo” fa il pieno di pubblico [FOTO]

notte al vecchio borgo 2016_ finale - 1La notte al vecchio borgo di Rizziconi ha reso onore alle aspettative di pubblico e di qualità in termini di partecipazione, contributo e contenuti. In un susseguirsi di profumi e sapori, scorci mediterranei, note musicali e spazi talk si sono date la mano musica e solidarietá. Testimonianze di impegno sociale sono state rese della Presidente dell´Auser Mimma Sprizzi: “un impegno costante sul territorio, con servizi per le fasce piú deboli e cultura per tutti”– e ha ricordato il ruolo formativo e di raccordo la prima carica del Centro Servizi al Volontariato dei Due mari, Giuseppe Bognoni, “e poi ancora l´impegno del banco alimentare e campagna di sensibilizzazione contro gli sprechi alimentari”. La difesa, tutela e le grandi emergenze gestite con presenza sul territorio locale, nazionale ed internazionale della Protezione Civile negli interventi di Antonino Gerace presidente del presidio di Rizziconi La sociologia della musica di Fulvio D´Ascola ed il punto di vista giovane di Carlotta Tomaselli sulla musica d´autore hanno dato alla Notte al vecchio Borgo di Rizziconi una pluralità di linguaggi con denominatore comune. Uniti nel nome di Lucio Dalla, reinterpretato, diretto, riarrangiato da Riccardo Anastasi ed eseguito dall´Énsemble piccola orchestra e dai suoi compagni di viaggio musicali Gianni Polimeni, Crispino Mangano, Paolo Alfio Nicotra. La Musica che abbatte i muri e costruisce ponti è stato il messaggio forte partito dal palco di Rizziconi e il tributo all´ecclettico artista bolognese ha regalato al numerosissimo pubblico presente al vecchio borgo della cittadina della piana tre ore di puro spettacolo condotto dalla giornalista Maria Pia Tucci. Un intenso Pippo Lico e le giovani interpretazioni di Desirée Nobile e Domenico Barreca hanno aperto la serata e poi via via Catia Riotto, Nino Forestieri, i Koralira, Paolo Sofia, Marinella Rodá, Caterina Francese, Leonardo Bonavita, Mimmo Cavallaro, Francesco Anile. Futura, Cara, Anna e Marco, Canzone, Felicitá, Caruso, 4 marzo ´43, L´anno che verrá per citare alcuni dei venti brani eseguiti e poi ancora un regalo targato cinema con Walter Cordopatri in un reading che ha ricordato la figura del grande Lucio. Ognuno di loro interprete e ambasciatore di solidarietá sul palco per una inziativa di raccolta fondi organizzata dalla Solidal´è Onlus. “Bilancio positivo, al di sopra delle aspettative – dice la Presidente Giusy Pappatico a fine serata ringraziando tutti per la presenza ed il contributo– le persone hanno risposto al nostro invito e il paese vecchio ancora una volta si è illuminato di colori, musica e solidarietá”. La Solidal´è si prepara ad un anno di generoso impegno quotidiano e poi sará ancora notte al vecchio borgo 2017!