Regione Calabria, il 26 luglio il primo incontro previsto dal progetto di elaborazione del documento di Bilancio sociale

regione calabriaMartedì prossimo, ventisei luglio, a partire dalle ore dieci, si terrà nella sala “oro” della Cittadella, il primo incontro interamente dedicato alla fase di audizione di tutti i possibili portatori di interesse  in tema di pari opportunità e  “Gender budgeting” presenti in Calabria. L’iniziativa, alla quale prenderà parte, fra gli altri, anche il Vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi, si colloca – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – nell’ambito del progetto di elaborazione e redazione del primo documento di Bilancio Sociale e di Genere della Regione Calabria. Il gruppo di lavoro interdipartimentale, coordinato dal Dipartimento “Bilancio” ha, infatti, sviluppato e definito, sin qui, il progetto esecutivo  di rendicontazione sociale articolato in diverse fasi, compresa l’ attività di interlocuzione con i vari “stakeholder” presenti su tutto il territorio regionale al fine avviare un processo di dialogo e comunicazione per la definizione degli indirizzi prioritari d’azione e di impegni futuri  a capo dell’amministrazione regionale. “L’incontro in programma – ha detto il Vicepresidente Viscomi -  vuole segnare il punto di partenza, nel più ampio percorso di costruzione del primo documento di Bilancio Sociale di questa Regione, verso una reale apertura della macchina amministrativa al contributo dei cittadini  e al loro coinvolgimento diretto nelle scelte inerenti il territorio in cui essi vivono”. Il processo di dialogo e comunicazione con i portatori di interesse del territorio calabrese si aprirà dunque  affrontando le tematiche connesse alle pari opportunità e disuguaglianze di genere, inquadrando le eventuali proposte o esperienze che emergeranno nel corso dell’audizione nell’ambito del documento finale di Bilancio Sociale, non solo nella sua veste di rendicontazione  ma soprattutto in quella di programmazione delle attività da porre in essere rispetto alle esigenze di tutti i gruppi di stakeholder esterni e con riferimento a specifiche aree tematiche. Con l’auspicio di pervenire ad uno strumento di comunicazione quanto più permeato dal principio della condivisione e dell’ascolto ho ritenuto necessario coinvolgere anche il livello politico e amministrativo della Regione,  inviando a tutti gli Assessori e Dirigenti generali una comunicazione, con la quale si invita ciascuno di loro a  partecipare attivamente, assicurando la massima disponibilità, alle audizioni che verranno, di volta in volta, definite dal gruppo di lavoro. Questo doppio livello di ascolto – ha concluso Viscomi  potrà assicurare una fase di programmazione delle politiche pubbliche “socialmente responsabile” dal momento che, spesso, si tende a perdere di vista “perché” e “per chi” creare valore o semplicemente non lo si comunica in maniera appropriata”. S’ informa, infine, che il tavolo tematico su Bilancio di Genere e Pari opportunità sarà aperto a quanti vorranno aderirvi, compilando la scheda di richiesta-audizione scaricabile sul portale dedicato al Bilancio Sociale della Regione Calabria e inviandola al seguente indirizzo e-mail: bilanciosociale@regcal.it.