Reggio Calabria, Zimbalatti: “l’incendio all’isola ecologica di Arghillà gesto gravissimo”

isola ecologica incendiata“Questa notte è stata data alle fiamme una delle isole ecologiche nel quartiere di Arghillà. Si tratta di un gesto gravissimo, ingiustificabile. Chi compie questi atti dimostra di non voler bene alla città, ma nemmeno a se stesso“. E’ quanto ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente del Comune di Reggio Calabria Antonino Zimbalatti.

Il quartiere di Arghillà presenta problematiche complesse che stiamo tentando di risolvere anche di concerto con le forze dell’ordine, che agiscono sul fronte della legalità. Si tratta di uno dei quartieri paesaggisticamente più belli dell’intero territorio reggino, un vero e proprio balcone sullo Stretto, che deve essere valorizzato e rilanciato, soprattutto per ciò che riguarda il decoro urbano”.

Sul tema dei rifiuti - ha aggiunto Zimbalatti - nei mesi scorsi, di concerto con i comitati e le associazioni di Arghillà, abbiamo deciso di realizzare delle isole ecologiche per il conferimento dell’indifferenziata per evitare che i tanti cittadini residenti in quel quartiere che non hanno nemmeno ritirato i mastelli per la raccolta differenziata potessero gettare i rifiuti per strada. Purtroppo l’inciviltà di qualcuno supera la buona volontà della stragrande maggioranza dei cittadini, che rimangono ostaggio di una sparuta minoranza che si ostina a non rispettare le regole condizionando la qualità della vita del quartiere e mettendo a repentaglio la salute dei residenti”.