Reggio Calabria, uomo denunciato per possesso di numerosi capi di abbigliamento contraffatti

Perde la valigia e, all’atto di recuperarla, viene denunciato dalla Polizia di Stato per possesso di numerosi capi di abbigliamento contraffatti

polizia soverato (1)Gli Agenti della Sezione di Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni, nel corso dei servizi di controllo e vigilanza presso lo scalo ferroviario di quel centro, venivano allertati da un viaggiatore proveniente da Roma e diretto in Sicilia che riferiva di aver subito il furto della propria valigia, avvenuto sul treno Intercity. Gli immediati accertamenti rendevano possibile acclarare che la valigia non era stata trafugata, bensì erroneamente prelevata da un altro viaggiatore dello stesso treno, in quanto i 2 bagagli erano identici. L’autore dello scambio di bagagli, giunto a destinazione, si rendeva conto del fatto che il contenuto della valigia non gli appartenesse ed immediatamente si presentava presso il Posto di Polizia Ferroviaria della stazione di destinazione riferendo l’equivoco di cui era stato vittima. Grazie alla tempestiva comunicazione tra i due Uffici di Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni e di Lamezia Terme si riportava la situazione alla normalità, affidando ciascun bagaglio ai legittimi proprietari presso le rispettive Stazioni ferroviarie ma, nella fase di riconsegna del bagaglio al viaggiatore sceso dal treno alla Stazione di Villa San Giovanni, durante i doverosi accertamenti in merito al contenuto, gli Agenti della Polizia Ferroviaria rinvenivano numerosissimi capi di abbigliamento con marchio contraffatto. Di qui la conseguente denuncia in stato di libertà scattata nei confronti del cittadino extracomunitario W.M., classe 1980, venditore ambulante presso i mercati rionali.