Reggio Calabria: sospeso lo sciopero contro l’Asp, ecco perchè

I sindacati comunicano che a Reggio Calabria, lo sciopero contro l’Asp è stato sospeso grazie al nuovo accordo raggiunto con i sindacati

SCIOPERO-MEDICI-1Le Organizzazioni Sindacali  FP CGIL, CISL FP, FIALS e Nursing UP, sono state convocate ieri pomeriggio presso la Prefettura di Reggio Calabria insieme ai vertici aziendali dell’ASP di Reggio Calabria per tentare di scongiurare lo sciopero proclamato.

Dopo un ampio dibattito che ha interessato le parti, l’ASP di Reggio Calabria rappresentata dal Dr Felice Iracà ha assunto l’impegno di adottare durante la settimana in corso tutti gli atti necessari e trasmetterli al Collegio Sindacale  per permettere il pagamento dell’acconto sulla produttività spettante ai lavoratori del Comparto per il periodo 2011-2015, come  concordato il 16 febbraio 2016 tra le OO.SS. e l’ASP di Reggio Calabria. Un accordo “storico” che non andava certamente sprecato.

Il risultato raggiunto, secondo i Segretari delle scriventi Organizzazioni Sindacali, Alessandra Baldari/Francesco Loschiavo, Luciana Giordano, Bruno Ferraro e Giovanni de Foresta, è stato possibile grazie all’Unità Sindacale che rende più forte e compatto il fronte dei Lavoratori e lo protegge da forme di strumentalizzazioni ed interessi che con la Sanità e le aspettative dei Dipendenti non hanno nulla a che vedere.

Le Organizzazioni Sindacali  FP CGIL, CISL FP, FIALS e Nursing UP  rimarcano ancora una volta il ruolo proficuo e fondamentale della Prefettura nella mediazione che porta alla soddisfazione comune e alla tutela dei diritti rivendicati dai Lavoratori, principi che possono essere difesi solo attraverso il dialogo e il confronto disteso e responsabile tra le parti.

Le Organizzazioni Sindacali  FP CGIL, CISL FP, FIALS e Nursing UP vigileranno sul prosieguo della procedura ottenuta per garantire il rispetto dei tempi stabiliti e per favorire la ritrovata sinergia d’intenti che avrà sicuramente ripercussioni positive sull’ottimizzazione dei servizi sanitari rivolti all’Utenza.

Le Organizzazioni Sindacali  FP CGIL, CISL FP, FIALS e Nursing UP possono quindi tranquillizzare i Lavoratori dell’ASP di Reggio Calabria: l’anticipazione sulla produttività sarà inserita nella busta paga del prossimo mese di agosto.

Un risultato voluto a tutti i costi dalle sigle sindacali promotrici dell’Accordo e ampiamente meritato dai lavoratori dell’ASP, che sono  sempre più provati a causa delle insufficienti  dotazioni organiche, sempre più “spremuti” durante la stagione estiva a causa dell’aumento temporaneo della popolazione, sempre più disorientati e confusi a causa della diffusione di notizie ed informazioni strumentalmente artefatte e dirette a soddisfare interessi di parte.

Le Organizzazioni Sindacali  FP CGIL, CISL FP, FIALS e Nursing UP comunicano ufficialmente la soddisfazione del risultato raggiunto e  rinnovano e mantengono l’impegno di affiancare e tutelare i diritti di tutti i dipendenti dell’ASP reggina.

I Segretari Generali FP CGIL  Il Segretario Generale CISL FP     Il Segretario Generale